Dolci di Carnevale per bambini: la ricetta light delle castagnole

Tra i dolci di Carnevale più amati, un posto d'onore meritano le castagnole: ecco la ricetta light per renderle più adatte ai bambini i quali, di sicuro, vorranno farne una bella scorpacciata

Dolci di Carnevale per bambini: la ricetta light delle castagnole

Le castagnole di Carnevale rappresentano un must tra tutti i dolci del periodo. Non potrebbe essere altrimenti: si presentano come delle soffici palline con un involucro croccante pronte a nascondere un cuore soffice e piacevole al palato. Inutile sottolineare come i bambini ne vadano matti.

Trattandosi di dolci tradizionalmente fritti, però, non è il caso che i piccoli ne mangino grandi quantità, a meno che non si ricorra ad un piccolo escamotage volto a renderle light e di conseguenza più leggere e ideali per il loro delicato stomaco.

Le castagnole di Carnevale fanno subito festa: una volta portate in tavola è impossibile resistere loro. Rappresentano un tipico alimento di questo periodo a cavallo tra il Natale e la Pasqua e, tra i vari dolci carnevaleschi, costituiscono sicuramente uno dei più allettanti.

Per renderle adatte ai bambini possiamo, innanzitutto, non utilizzare il liquore all'interno del loro impasto, quindi evitarne anche la frittura, optando per la cottura in forno. Così facendo risulteranno di gran lunga più digeribili e sicuramente più light.

Castagnole di Carnevale Light


Ingredienti

400 gr di farina
80 gr di zucchero
4 uova
1 cucchiaio di lievito per dolci
scorza grattugiata di 1 limone
sale qb
1 bicchierino di olio
zucchero a velo

Preparazione

Montare le uova con lo zucchero, unire l'olio, il pizzico di sale, la scorza grattugiata del limone e mescolare con attenzione. Ottenuto un impasto sodo e liscio porlo, coperto da pellicola trasparente, all'interno del frigo per circa 20 minuti. Trascorso questo tempo rivestire una teglia da forno di carta forno e posizionarvi dei mucchietti di impasto, delle palline della stessa dimensione. Preriscaldare il forno a 170 gradi e farle cuocere per circa 20 minuti. Una volta cotte tirarle fuori dal forno e spolverarle con dello zucchero a velo. Gustare in giornata, anche da tiepide. In alternativa l'impasto può essere fritto in olio ben caldo e profondo fino a doratura.

Foto | Thinkstock

Via | Gustoblog

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO