Stitichezza nei bambini, i 5 rimedi naturali efficaci

I bambini qualche volta soffrono di un disturbo comune e antipatico che colpisce anche i grandi: la stitichezza. Ecco come risolvere il problema con i rimedi naturali


Non è affatto raro che i bambini soffrano di stitichezza, un disturbo che in genere associamo piuttosto all'età adulta, ma che in realtà insorge facilmente proprio durante l'infanzia. Le ragioni possono essere svariate, ad esempio un'alimentazione sbagliata, povera di fibre, può facilmente rendere pigro l'intestino del bambino, così come il fare poco moto, ma all'origine del disturbo possono esserci anche cause psicologiche.

I bambini ansiosi, molto timidi, talvolta si vergognano ad andare in bagno a scuola o all'asilo, e tendono a "tenersela" finché non tornano a casa, cosa non proprio ideale per l'intestino, che finisce per bloccarsi.

Stitichezza-bambini

In ogni caso, la stipsi è un classico disturbo che sarebbe meglio cercare di risolvere quanto prima, per il benessere del piccolo e per la sua salute futura. Per fare questo non è certo consigliabile somministragli lassativi, neppure le classiche supposte alla glicerina, a mano di grave costipazione occasionale.

Meglio, invece, puntare sui rimedi naturali e su un cambio nello stile di vita. Ecco 5 consigli utili per stimolare la motilità intestinale del piccolo e aiutarlo a risolvere, una volta per tutte, il suo problema di stipsi.


  1. Aumentare l'apporto di fibre nella dieta. Variate molto l'alimentazione del bambino stitico, inserendo cereali integrali (anche i classici fiocchi per la colazione vanno benissimo), frutta fresca e secca, verdure e ortaggi sia crudi che cotti. Anche lo yogurt è un ottimo alimento anti stipsi, quindi datelo al piccolo per la merenda o la colazione
  2. Più acqua e meno bibite. Le bevande gassate e zuccherate non sono una buona abitudine per il bambino, e per il suo intestino. L'acqua invece, è preziosa perché oltre ad idratarlo, mantiene morbide le feci e ne facilita l'eliminazione
  3. Sport. I bambini sedentari sono più soggetti ad un disturbo come la stitichezza. Stimolatelo, perciò, a praticare uno sport, meglio se dinamico, come ad esempio uno sport di squadra o l'atletica, ma anche le arti marziali o la danza
  4. Rimedi omeopatici. Tra quelli consigliati, che sono da preferire rispetto ai lassativi farmacologici, ci sono: Podophyllum D12 e Alumina D10 (da assumersi nella dose di 5-7 globuli3 volte al giorno), oppure Collinsonia canadensis, Chamomilla, Rheum, Sepia (stesso disaggio)
  5. Integratori alimentari. Sovente i bambini stitici hanno qualche piccola carenza nutrizionale. Allo scopo di regolarizzare la loro motilità intestinale, quindi, sono utili integratori a base di vitamine del gruppo B e magnesio

Foto| via Pinterest

  • shares
  • +1
  • Mail