Expo 2015, il progetto dedicato alle scuole italiane e straniere

Expo 2015 pensa ai bambini ideando anche una serie di progetti che saranno destinati ai giovani studenti delle scuole italiane e delle scuole straniere che vorranno partecipare.

Expo 2015 presenta un percorso didattico, educativo e formativo destinato a tutte le scuole italiane e straniere: il progetto per la scuola è realizzato in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e con il Padiglione Italia, per permettere agli studenti di immergersi nel clima e negli argomenti della grande Esposizione Universale di Milano, che si terrà dal primo maggio al 31 ottobre 2015.

La scuola è sicuramente uno dei luoghi migliori per parlare di alimentazione, nutrizione, cibo, sicurezza alimentare e sostenibilità: a scuola i bambini possono imparare le corrette abitudini alimentari e Expo 2015 può essere un'occasione per intraprendere un percorso che comincia sui banchi di scuola e può continuare proprio tra i padiglioni di Expo Milano 2015.

Il Progetto Scuola di Expo Milano 2015 è rivolto a scuole italiane e straniere, comincia in classe ma si potrà sviluppare anche a Milano: saranno infatti quattro le fasi del progetto!


  • Informazioni in classe: prima dell'evento le classi svilupperanno i contenuti legati alle tematiche affrontate da Expo 2015.
  • Concorsi di idee: le scuole possono partecipare a concorsi, iniziative, progetti e sperimentazioni sul tema.
  • Visita a Expo Milano 2015: saranno diversi gli eventi dedicati agli studenti, senza dimenticare le visite didattiche.
  • Eredità dei contenuti: a sei mesi dall'evento, i migliori elaborati saranno condivisi sulle piattaforme di Expo Milano 2015.

Expo Milano 2015 è anche un'ottima occasione per le famiglie, per parlare di nutrizione e visitare uno dei più grandi eventi del nostro paese.

Expo 2015 progetto per le scuole

Via | Expo 2015

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail