Quando l'alimentazione del bambino è decisa da un giudice

Mamma vegetariana macrobiotica e padre carnivoro si rivolgono al giudice per stabilire la dieta del figlio.

dieta-bambino

I divorzi possono essere molto pesanti per i bambini: i genitori si devono accordare su tutto. E così una coppia, lei vegetariana e macrobiotica e lui carnivoro, ha fatto intervenire il giudice per stabilire come dovesse essere impostata l’alimentazione del figlio di 12 anni.

La mamma ha scelto questa strada circa 9 anni fa, imponendola al figlio, e il padre ha accusato la donna di mettere a rischio la salute del bimbo oltre ad averlo escluso dalla scelta. Dopo un tentativo di mettersi d’accordo pacificamente, si sono rivolti al Tribunale.

La sentenza? Il magistrato ha stabilito che la madre deve mettere in tavola la carne almeno una volta durante la settimana. Mentre nel weekend il padre non deve proporla al figlio più di due volte. Tutti felici? Probabilmente no. Di sicuro il bambino ora ha una dieta perfettamente equilibrata.

Via | Repubblica

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 103 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO