Imparare il linguaggio dei segni diventa un gioco

Ecco un gioco simpatico e istruttivo per insegnare ai bambini, anche piccini, il linguaggio dei segni.

Elena Dall'Antonia è una studentessa di 24 anni in Comunicazione Multimediale, che ha inventato un gioco intelligente e colorato per insegnare ai bambini il linguaggio dei segni. Collaborando con il FabLab di Trieste, ha realizzato, per la sua tesi MANIpolare per Comunicare, un kit ludico educativo a bassissimo costo con stampa 3D e Arduino, per aiutare chi vuole a imparare il linguaggio dei segni in maniera più veloce e divertente.

Il kit è un progetto open source, i cui file sono disponibili gratuitamente online, così chiunque potrà ricrearlo da solo. Il kit è costituito da 26 piccole mani colorate, modellate e stampate in 3D, una per ogni lettera dell'alfabeto LIS. Il kit comprende anche una mano robotica controllata da Arduino, che può creare dei giochi interattivi per i più piccoli.

gioco-lingua-dei-segni.jpg

In questo modo, grazie al gioco e a oggetti tangibili i bambini (e non solo loro) possono apprendere più velocemente. Il tutto è economico e si può scaricare gratuitamente: davvero una bella idea.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO