I compagni non sono vaccinati e Lia non può andare a scuola

I suoi compagni di classe non hanno fatto le vaccinazioni e una bimba di 6 anni non può frequentare la scuola.

bambini-a-scuola.jpg

Lia è una bambina di 6 anni che non può andare a scuola come gli altri bambini, perché alcuni dei suoi compagni non hanno eseguito le vaccinazioni base previste nel nostro paese. Quando aveva 2 anni si ammalò per una forma grave di mononucleosi infettiva, dalla quale derivò un'encefalite che ha rischiato di ucciderla. Oggi la bambina sta bene: ha una parziale sordità a un orecchio ed è immunodeficiente, per questo non può sottoporsi alle vaccinazioni.

Lia è iscritta alla prima elementare della scuola Domenico Giuliotti di Greve in Chianti, in Toscana, ma non può andare a lezione come gli altri bambini della sua età, perché nella sua classe 8 bambini su 18 non hanno fatto le vaccinazioni previste dal Piano Nazionale Vaccinazioni. Una percentuale troppo alta e rischiosa, superiore al 5% considerato la soglia di rischio dall'OMS.

La mamma ha fatto presente alla preside la situazione e lei ha risposto così:

Se è così preoccupata - mi domandò -, perché non valuta la possibilità di farla studiare a casa? Se la bambina ha una vita normale, va al cinema, frequenta altri bambini, perché non potrebbe anche stare in classe con bambini non vaccinati?

Davvero un'ingiustizia per la piccola Lia!

Via | Corriere


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 20 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO