Eczema nei bambini: sintomi, cause e cure

Cosa fare in caso di eczema nei bambini? Ecco a voi come riconoscere i sintomi e come curarlo.

Eczema nei bambini

L'eczema nei bambini è un disturbo che può colpire molto spesso e per diverse cause: definito anche come dermatite atopica, è frequente nell'infanzia e non è facile da sconfiggere. Il problema si può ripresentare anche successivamente, a diversi anni di distanza, e ne soffrono maggiormente, anche nei primissimi anni di vita, i neonati con genitori allergici.

L'eczema si presenta come un'affezione della cute con chiazze rosso-vivo, ricoperte solitamente da papule e poi da vescicole, che si desquamano e vanno a formare delle croste che provocano molto prurito. Molto spesso è provocato da allergie di tipo alimentare, come nel caso di bambini allergici a uova, latte, pesce). L'eczema può sparire da solo nei primi anni di vita, ma i bambini che hanno sofferto di eczema o dermatite atopica nel primo anno di vita sono maggiormente soggetti a asma, orticaria, raffreddore da fieno.

Come si cura l'eczema? Ci sono diversi prodotti topici da usare, come il talco o l'ossido di zinco, polveri utili per evitare di grattarsi. Nei casi più gravi e se il medico pediatra lo ritiene opportuno, si può anche ricorrere a pomate a base di cortisone, senza abusarne, dal momento che non sono prive di effetti collaterali. Scoprire le cause dell'eczema è una priorità per debellarlo.

Se notate i tipici sintomi dell'eczema, portate subito il bambino dal pediatra, che saprà consigliarvi la strada giusta da intraprendere.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail