Io son la primavera, la poesia di Renzo Pezzani per bambini

Ecco il testo di Io son la primavera, la poesia di Renzo Pezzani perfetta da insegnare ai piccoli per celebrarne l'atteso arrivo

primavera.jpg

Eccola finalmente arrivata la primavera, la stagione che fa ben sperare, quella che permette di potere godere di temperature decisamente più miti, che favorisce le lunghe passeggiate, i giochi all'aperto e la voglia di divertirsi.

Alla primavera è dedicata la poesia per bambini di Renzo Pezzani il cui testo trovate sotto. Questa è l'occasione perfetta per insegnarla ai piccoli.

Usignoli che cantano sui pini, cascate di glicini bionde, fiori di mandorlo e pesco, prati verdi, profumo di viole e fieno sono i tratti distintivi della nuova stagione, e sono tutti elencati all'interno di "Io son la primavera", la poesia perfetta da imparare insieme per celebrarne l'arrivo che, contrariamente a quanto siamo abituati a pensare, non coincide necessariamente con il 21 Marzo, bensì con l'equinozio, che quest'anno si verifica proprio oggi.


Io son la primavera


Lucciole belle, venite a me;
son principessa, figlia di re,
Ho trecce d'oro filato fin fino,
un usignolo che canta sul pino,
una corona di nidi alle gronde
una cascata di glicini bionde,
un rivo garrulo, limpido, fresco,
fiori di mandorlo, fiori di pesco.

Ho veste verde di vento cucita.
tutta di piccoli fiori fiorita:
occhi di stelle nel viso sereno.
dolce profumo di viole e di fieno;
e per il sonno dei bimbi tranquilli
le ninna-nanna felice dei grilli.
Lucciole belle, venite a me;
son principessa, figlia di re.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO