Genitori offendono la maestra e le mamme nella chat di Whatsapp, dovranno pagare un risarcimento

Offendono maestra e mamme nella chat di Whatsapp: genitori dovranno pagare un risarcimento.

whatsapp

Attenzione a quello che scrivete nelle chat di classe su Whatsapp, perché potrà essere usato contro di voi in tribunale. Soprattutto se nei messaggi offendete qualcuno. Da Vicenza ci arriva la storia di una coppia di genitori di un bambino frequentante una scuola materna della città che avevano insultato nella chat di classe sia la maestra del proprio figlio, sia altri genitori. I due, un impiegato e una commessa, sono accusati di aver insultato l'insegnante e due madri, con offese molto pesanti.

La mamma aveva scritto delle pesanti critiche contro la maestra. Le altre mamme avevano cercato di difendere l'insegnante e anche loro avevano ricevuto insulti, non solo dalla donna, ma anche dal compagno, con parole forti e racconti non veri. I due sono stati, ovviamente, denunciati e hanno capito di aver sbagliato: dopo aver scritto una lettera di scuse, hanno deciso di staccare due assegni da 5mila euro l'uno per le due mamme e per la maestra, per evitare un processo per diffamazione.

Via | Il Giornale di Vicenza

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO