A che età i bambini possono riconoscere le false credenze

Esiste un test per capire quando i bambini sono in grado di smascherare le false credenze.

Thoughtful young girl with three question marks above her head

Lo sapete che esiste un test per valutare a che età i bambini sono capaci di riconoscere le false credenze? Si chiama Test della Falsa Credenza o Sally-Anne Test: è usato dagli anni Ottanta, anche se i risultati sono spesso oggetto di dibattito. Finora si era creduto che solo dai 4 anni i bambini fossero in grado di captare una falsa credenza, ma un nuovo studio abbassa questa soglia.

Una ricerca dell'Università dell'Illinois sostiene che questa capacità la si può trovare anche nei bambini di 2 anni e mezzo, nei bambini che hanno 33 mesi: già a questa età sono capaci di capire quando qualcuno pensa il falso rispetto a quella che è la realtà. Prima la possono individuare semplicemente, ma non comprenderne il principio.

Ma come funziona il test? Ai bambini si fa vedere Sally mentre mette una biglia nel contenitore A, poi se ne va. Anne la sposta nel contenitore B. Quando torna Sally, ai bambini viene chiesto di dire dove andrà a cercare la biglia Sally e quasi tutti risponderanno nel B, perché non sanno distinguere la loro conoscenza da quella di un'altra persona.

La dottoressa Renée Baillargeon, a capo del team che ha condotto il nuovo studio, ha adottato una variazione al test. E' stato introdotto il personaggio di Emma, che come Sally non sa dove sia la biglia, ma questa volta nemmeno i bambini lo sanno. Questa volta i bambini di 33 mesi hanno indicato dove Emma avrebbe cercato la pallina, cioè nel contenitore sbagliato.

In questo caso i piccoli si sono identificati con Emma e hanno capito che nella sua mente c'era un'idea falsa, non corrispondente alla realtà.

Via | LaStampa

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO