Devitalizzazione dei denti da latte, quando è necessaria

Quando è necesario intervenire con la devitalizzazione dei denti da latte nei più piccoli?

devitalizzazione-dei-denti-da-latte.jpg

Non è raro che i denti da latte si carino. Vuoi per un'alimentazione scorretta (leggi abuso di caramelle, merendine, cioccolatini, tutti nemici della salute degli stessi) vuoi per una igiene dentale poco accurata.

Sono in molti a ritenere erroneamente che i denti da latte non vadano curati in quanto ben presto cadranno da soli: in realtà, però, non solo è bene intervenire qualora presentino delle carie, ma è consigliato vengano devitalizzati laddove sia indispensabile.

Ricordiamo, infatti, come nonostante siano dei denti provvisori, la loro presenza contribuisce a mantenere sicuro lo spazio che andranno poi ad occupare i denti permanenti.

E' bene sottolineare come la carie si sviluppi in maniera molto più veloce nei denti decidui rispetto a quelli permanenti per via dello smalto, che nei primi risulta essere meno compatto.

In via del tutto generale, e considerata la profondità della carie, la devitalizzazione dei denti da latte può rivelarsi l'unica via d'uscita.

In definitiva la devitalizzazione dei denti da latte è necessaria quando il dolore nel bambino diventi insopportabile; quando la carie sia tanto profonda da non poter essere curata con una otturazione; per evitare che i denti adiacenti, da latte e non, vengano intaccati a loro volta e per preservare, infine, il corretto sviluppo della dentatura futura.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO