Batteri nelle urine in gravidanza: le cause, cosa fare e i rimedi

Le cause e rimedi se in gravidanza vengono trovati dei batteri nelle urine.

Batteri nelle urine in gravidanza

Ogni mese il ginecologo consiglia alle donne in dolce attesa di sottoporsi non solo a specifici esami del sangue, ma anche all'esame dell'urine: eventuali batteri nelle urine in gravidanza, infatti, possono essere sintomo di qualcosa che non va e che va affrontato in maniera adeguato visto il momento delicato che la donna sta attraversando.

Non bisogna sempre allarmarsi quando vengono trovati dei batteri nelle urine in gravidanza: bisogna capire se la carica batterica è molto alta e individuare l'infezione che è alla base di valori non ritenuti nella norma. Le cause dei batteri nelle urine in gravidanza possono essere diverse:


  • Cistite, infezione alle basse vie urinarie che comporta sintomi come urgenza di andare in bagno continuamente, dolore al basso ventre, febbre anche alta.

  • Batteriuria, disturbo asintomatico che colpisce 2 donne in dolce attesa su 10. E' un'infezione solitamente provocata da Escherichia Coli.

  • Pielonefrite, infiammazione delle alte vie urinarie, ad esempio a carico dei reni.

Essendo diverse le cause dei batteri nelle urine in gravidanza, sicuramente il medico dovrà indagare bene prima di proporre una cura, viste le condizioni delicate della donna in dolce attesa. Se la carica batterica è molto alta, bisogna prescrivere farmaci antibiotici compatibili con la gravidanza: con le infezioni batteriche, prima si agisce e meglio è per evitare complicanze che possano causare problemi ben più gravi.

Ovviamente in gravidanza (e non solo in gravidanza) solo il medico può prescrivere cure e rimedi, non solo per le infezioni batteriche, ma per ogni malattia o disturbo!

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO