Back to school: perché sono importanti una buona colazione e un'alimentazione sana

Per il ritorno a scuola, una buona colazione e un'alimentazione sana sono le regole da seguire.

Il ritorno a scuola è traumatico per tutti. Per mamma e papà che devono riconciliare gli impegni di tutti, per gli insegnanti, per i quali comincia una nuova sfida, per i bambini che devono tornare ai ritmi pre vacanza. Non è facile, per nessuno! Per questo gli esperti consigliano di seguire un'alimentazione sana, a partire dalla prima colazione, per stare bene, in salute e per cominciare questo nuovo anno scolastico con le energie e la grinta giuste.

Un recente sondaggio condotto dall'Osservatorio Nutrizionale Grana Padano, condotto sulle abitudini alimentari di 500 femmine e maschi in età scolare, ha scoperto che con l'aumentare dell'età diminuisce il numero di pasti. Si passa dal 5% di bambini sotto i 6 anni che non fa colazione al 20% dei ragazzi tra i 14 e i 17 anni. Il primo pasto della giornata è estremamente fondamentale: tutti dovremmo fare 5 pasti al giorno, senza saltare ne gli spuntini di metà mattina e metà pomeriggio, ne la colazione.

Secondo uno studio del professor Claudio Maffeis, Pediatra, Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Pediatria ad Indirizzo Diabetologico e Malattie del Metabolismo dell’Università di Verona, i bambini e i ragazzi che saltano la prima colazione hanno una minore memoria visiva durante il mattino, ma anche meno capacità di attenzione e performance cognitiva.

La prima colazione è un pasto fondamentale per tutti ed in particolare per bambini e ragazzi in età scolare. E’ provato che saltare il primo pasto importante della giornata riduce la capacità di concentrazione e priva i ragazzi dell’energia necessaria per la mattinata. Al contrario, una colazione bilanciata è in grado di fornire l’energia e i nutrienti necessari al cervello per avere una buona attenzione ad affrontare nel migliore dei modi l'attività scolastica.

Come migliorare l'alimentazione dei bambini in età scolare? Ecco 5 consigli da seguire:


  1. Colazione: mai saltarla. Deve comprendere una parte di carboidrati come pane, fette biscottate, cereali, meglio se integrali, con latte o yogurt. Sì a marmellata e miele.

  2. Spuntini/merenda: meglio frutta fresca di stagione, yogurt magro, pane e formaggio, ideale se il ragazzo deve fare attività fisica. Come spuntino vanno bene anche 10-20 grammi di frutta secca.

  3. Frutta e verdura: ogni giorno vanno consumate 3 porzioni di frutta e 2 di verdura.

  4. Dolci: da mangiare con moderazione, solo una volta a settimana, limitando anche le bibite zuccherate. A tavola solo acqua.

  5. Pesce: da mangiare almeno 2 o 3 volte a settimana, cucinato al forno o al vapore.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO