Esame di terza media: come cambia l'esame della scuola secondaria di primo grado

Ecco cosa prevede la riforma della Buona Scuola per il nuovo esame di terza media.

terza media

Cambia l'esame di terza media: il Ministero dell'Istruzione, infatti, ha annunciato le novità che verranno introdotte a partire dall'anno scolastico 2017-2018, attualmente in corso, per le valutazioni e gli esami delle scuole secondarie di I grado, vale a dire per quello che comunemente viene chiamato l'esame di terza media.

La nota del Ministero spiega le novità: si passa da 5 prove scritte e 1 colloqui a 3 prove scritte (una di italiano, una di matematica e una per le lingue straniere) e 1 colloquio. I test Invalsi di terza media non verranno più eseguiti durante l'esame, ma ad aprile.

Le tracce di italiano comprenderanno un testo narrativo o descrittivo, un testo argomentativo, una traccia di comprensione e sintesi di un testo. La prova di matematica si baserà su problemi con una o più richieste e quesiti a risposta aperta. Per la lingua straniera, gli studenti dovranno dimostrare competenze di comprensione e produzione scritta con questionari a risposta chiusa e aperta, completamente di un testo, riordino o scrittura, elaborazione di un dialogo, elaborazione di una lettera o email. Il colloquio, invece, terrà conto anche delle competenze legate alle attività di Cittadinanza e Costituzione.

Oltre ai voti in decimi, ci sarà anche una descrizione del processo e del livello di apprendimento. Potrà essere assegnata anche la Lode. La "condotta" non sarà più un voto in numero, ma una breve descrizione. Si potrà essere ammessi all'esame anche con una cattiva condotta. Non verrà ammesso, invece, chi ha ricevuto una sanzione disciplinare con esclusione dallo scrutinio finale.

Superato l'esame di terza media, verrà consegnato un diploma e una Certificazione delle competenze, con un modello unico nazionale di certificazione: così gli studenti arriveranno alla scuola secondaria di II grado con un documento che ne certifica preparazione e competenze quali comunicazione nella madrelingua, comunicazione nella lingua straniera, competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia, competenze digitali, capacità di imparare ad imparare, competenze sociali e civiche, spirito di iniziativa, consapevolezza ed espressione culturale.

Via | Orizzontescuola

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO