La canzone "La Befana vien di notte" da insegnare ai bambini

Qual è il testo della canzone "La Befana vien di notte"? Ecco le diverse varianti che conosciamo noi!

befana

La Befana vien di notte è una delle più famose filastrocche dedicate alla simpatica vecchietta che la notte tra il 5 e il 6 gennaio porta i regali ai bambini buoni: lo sapevate che ne esistono tantissime versioni? Trovare il testo di questa canzone da cantare a Natale in attesa dell'Epifania giusto è impossibile, perché in ogni regione d'Italia ci sono delle varianti diverse. Ecco quella che conoscevo io:


    La Befana vien di notte
    con le scarpe tutte rotte
    col vestito alla romana:
    Viva viva la Befana!

E poi ce n'è una alternativa:


    La Befana vien di notte
    con le scarpe tutte rotte
    con le toppe alla sottana:
    Viva, viva la Befana!

E se al posto del vestito alla romana ci mettiamo un cappello?


    La befana vien di notte
    con le scarpe tutte rotte
    col cappello alla romana:
    Viva viva la Befana!

Ma di varianti ce ne sono anche altre:


    La Befana vien di notte
    con le scarpe tutte rotte,
    con la gerla sulle spalle
    e le calze rosse e gialle.


    La Befana vien di notte
    con le scarpe tutte rotte,
    il vestito trulla là, la Befana:
    "Eccomi quà!!!"

Voi quale versione della canzone "La Befana vien di notte" conoscete? Quale filastrocca siete soliti cantare ai vostri bambini o quali canzoncine della Befana vi venivano cantate dalle vostre mamme, dai vostri papà, dalle vostre nonne quando avevate l'età dei vostri figli? Siamo davvero curiosi di scoprirlo e di sapere com'è nel vostro immaginario la Befana!

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO