Maschio o femmina? Il sesso del nascituro si può scoprire a 8 settimane

Sarà maschio o femmina? Come si può conoscere il sesso del nascituro? Di norma ci vuole l’ecografia morfologica per avere la sicurezza del sesso, oggi con un nuovo esame si può scoprire all’ottava settimana.

Pregnant couple choosing gender of the baby, the child's name. The problem of choice for a husband and wife.

Curiosi di sapere il sesso del vostro bambino? Di solito prima del quarto/quinto mese non è possibile averne. Finalmente c’è un esame che ci permette di conoscere la verità già a 8 settimane. Si tratta dello screening prenatale non invasivo basato sul DNA (Non Invasive Prenatal Testing, NIPT): una piccola goccia di sangue con i frammenti di DNA fetale e il gioco è fatta.

Questo esame di solito non viene fatto per conoscere ol sesso del bambino, ma per comprendere se è potenzialmente affetto da anomalie cromosomiche. Non è un test diagnostico, ma statistico, come il bi test.

Come funziona? È sufficiente una goccia di sangue della mamma: non è un vero e proprio prelievo, quando una puntura superficiale come quella della penna pungi-dito usata per misurare la glicemia. I ricercatori cercano il cromosoma Y, presente nel DNA maschile. Ovviamente si va per esclusione: se non c’è il feto sarà femmina.

Il sesso del nascituro è sicuro al 100 percento già all’ottava settimana. Che ne dite? Purtroppo per quanto riguarda il sistema sanitario italiano non è un esame convenzionato e ha il limite di non essere diagnostico. Ciò vuol dire che nel caso le percentuali fossero dubbie, alla mamma sarà consigliato proseguire con altri esami, come l’amniocentesi o la villocentesi.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO