Famiglia, la musica migliora i rapporti tra genitori e figli

Ascoltare o, meglio ancora, suonare uno strumento insieme fa bene ai rapporti tra genitori e figli.

Shot of a little girl playing drums using pots while her father plays the guitar

La musica fa bene a tutta la famiglia. Si inizia a far ascoltare al pancione qualche note classiche e ci si ritrova con un adolescente con le cuffie nelle orecchie che ignora completamente le parole di mamma e papà. Uno studio dell'Università dell'Arizona, pubblicato sulla rivista Journal of Family Communication, ha dimostrato che togliere le cuffie e ascoltare la musica insieme permetta di migliorare i rapporti in famiglia. Il coautore della ricerca, Jake Harwood, ha commentato:

"Se si hanno bambini piccoli e si ascolta o si fa musica con loro, questo aiuta ad essere più vicini. Se si hanno degli adolescenti e si riesce ad ascoltare musica insieme o condividere esperienze musicali con loro, questo ha un effetto ancora più forte sulla relazione futura".

Durante lo studio sono stati coinvolti soprattutto giovani adulti di 21 anni circa e sono stati intervistati sulla frequenza con cui si sono impegnati con i loro genitori, da bambini, in attività come ascoltare musica, assistere ai concerti o suonare strumenti musicali. I partecipanti hanno riferito sui loro ricordi di esperienze relative a un'età compresa fra gli 8 e i 15 anni.

Quali sono stati i risultati? È emerso che le esperienze musicali condivise a tutte le età sono state associate a una migliore percezione della qualità del rapporto genitore-figlio da adulti, ma l'effetto è stato più pronunciato per quelle che hanno avuto luogo durante l'adolescenza.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO