Bambini troppo impegnati dopo la scuola non hanno tempo per giocare

Le troppe attività extra-scolastiche non sono un bene per i bambini che non hanno più tempo per giocare.

A group of Caucasian elementary school students are indoors in a gym. They are wearing casual sports clothing. They are sitting on the floor and touching their toes. They are doing stretching exercises.

Il tempo dei bambini è pianificato al minuto quasi tutti i giorni della settimana: scuola, asilo, corsi di lingua, sport, attività extra-scolastiche di ogni genere. Il risultato? Non hanno tempo per riposare e per annoiarsi. Uno studio, pubblicato sulla rivista Taylor and Francis Sport, Education and Society, sostiene che le attività siano importanti ma che non bisogna esagerare. Non più quindi di 1 o 2 corsi la settimana.

Le attività extra-scolastiche, secondo gli studiosi, dominano il tempo in famiglia: non solo quindi i bambini sono molto impegnati, ma anche i genitori passano il loro tempo a organizzare la quotidianità in base agli appuntamenti dei figli; per non parlare dei soldi, perché sono tutti impegni economicamente importanti..

Secondo i dati raccolti, l'88% dei bambini prende parte a corsi o lezioni extra dai quattro ai cinque giorni alla settimana e l 58% di loro svolgeva più di un'attività nel corso di un solo pomeriggio.

Come si può immaginare, tutte queste attività non sono il frutto del desiderio dei bambini, ma sono i genitori a insistere perché siano impegnati. Vi ritrovate in questa descrizione? Quanto sono impegnati i vostri cuccioli? La risposta a tutto ciò dovrebbe essere un po’ meno: un corso di musica, uno di sport o in alternativa un corso di lingua. Scegliete con il bambino quello che preferite e poi ritagliate spazio al gioco condiviso e al tempo insieme.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO