Figli di Meghan e Harry, le bambine non avranno un titolo reale

Per la tradizione della Casa Reale inglese, se Meghan e Harry avranno figlie femmine non avranno diritto a un titolo reale.

<> at The Royal Horseguards on June 9, 2018 in London, England.

Il matrimonio del principe Harry e Meghan Markle è alle spalle da settimane e ovviamente si parla già di figli, anzi di gravidanza. Secondo la stampa inglese la duchessa sarebbe incinta di tre mesi. È un po’ più di un gossip, perché la coppia ha già manifestato più volte il desiderio di avere un bambino.



Tuttavia, è un po' triste sapere che se un giorno Meghan e Harry dovessero avere una bambina, non otterrà i tanti benefici che sono destinati invece ai fratelli maschi. Come mai? La Regina, quando ha conferito loro il titolo di Duca e Duchessa di Sussex, ha anche conferito quella che viene chiamata peerage rule. Che cosa vuol dire? Se la coppia dovesse avere solo femmine il titolo reale morirà con loro.

La tradizione inglese non è certamente femminista, nonostante molte regole siano state modificate. Nel 2013, il principe William e sua moglie, la duchessa di Cambridge Kate Middleton, hanno contribuito a guidare la successione al Crown Act, che ha cambiato l'ordine di successione da uomo a uomo a quello di nascita indipendentemente dal sesso. Ciò significa che la principessa Charlotte non perde il suo posto in linea per il trono per l’arrivo del suo fratellino, il principe Louis.

I futuri figli di Harry e Meghan non sono gli unici a dover gestire la peerage rule. Colpisce anche chiunque abbia un titolo nel Regno Unito. E non si tratta solo del titolo - in molti casi coinvolge anche l'eredità della terra.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO