Le allergie in gravidanza influiscono sul feto?

Le allergie in gravidanza possono avere un'influenza anche sul bambino che le donne portano nel loro grembo?

allergie in gravidanza

Allergie in gravidanza, possono influire sulla salute del feto che le donne portano in grembo? Secondo gli esperti se la mamma è allergica le probabilità che il nascituro sviluppi allergia durante la sua vita è più alta. E' quello che è emerso da recenti studi realizzati da ricercatori australiani e finlandesi.

Monitorare l'allergia e tenere sotto controllo l'asma in gravidanza è di fondamentale importanza non solo per la salue della mamma, ma anche per quella del suo bambino, come ricordato da Carmen Montera, allergologa AAIITO:

Non è raro che le manifestazioni si risolvano spontaneamente dopo il parto ma possono ripresentarsi nel corso di gravidanze successive. Tali fenomeni sono da attribuire alle modificazioni sia a livello fisico che a livello ormonale, comprese quelle riguardanti il sistema immunitario, di cui abbiamo ancora una conoscenza sommaria, che avvengono nell’organismo durante tale particolare periodo della vita della donna.

In gravidanza le allergie più comuni sono quelle respiratorie, la rinite allergica o l'asma, ma anche le reazioni cutanee sono davvero molto frequenti così come i sintomi a livello gastrico e intestinale. I sintomi cutanei come prurito, puntini, bolle o altre manifestazioni tendono a scomparire poco dopo il parto. Per le reazioni allergiche come la rinite, invece, il secondo e il terzo trimestre sono i periodi più a rischio.

E ancora, in gravidanza rappresentano un rischio estremo le allergie a punture di api, vespe e calabroni, con reazioni pericolose per mamma e bambino.

Gli esperti di AAIITO danno dunque tre consigli alle donne in gravidanza per evitare di incappare in allergie durante la gestazione:


  1. Fate attenzione a detersivi, saponi, ammorbidenti, cosmetici che possono far insorgere reazioni.

  2. Evitate di assumere alimenti strani.

  3. Mantenete gli ambienti della casa puliti e areati, passate ogni giorno l'aspirapolvere e usate detergenti non aggressivi per le pulizie di casa.


 

Foto iStock

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO