Centri estivi 2018, il manifesto dell'animatore per prevenire il bullismo

Tutti i centri estivi dovrebbero dotarsi del manifesto dell'animatore, per promuovere buone norme di comportamento anti bullismo.

manifesto dell'animatore

Cos'è il Manifesto dell'Animatore? E' un elenco di hashtag che contiene buone norme di comportamento contro il bullismo, per prevenire atti di violenza fisica e psicologica di cui, purtroppo, sono piene le pagine di cronaca più recenti. Se a scuola sono già stati avviati progetti importanti contro il bullismo, anche nei centri estivi e negli oratori che i ragazzi frequenteranno nell'estate 2018 si deve fare qualcosa di concreto, per educare animatori e animati.

Il progetto "#AProvaDiSocial: quando l'animazione si fa educazione" è già stato condiviso dalla Fondazione Oratori Milanesi e sottoscritto anche dagli oratori e dai centri estivi dell'Archidiocesi perugino-pievese, anche per diffondere una cultura dell’uso attento dei social network tra i giovani, rivolto agli animatori “Gr.Est.” e Oratori estivi.

Il progetto vede tra i partner anche la Fondazione Carolina di Milano fondata da Paolo Picchio, padre di Carolina prima vittima acclarata di cyberbullismo, che ha ideato un manifesto in 10 punti per formare gli animatori che intratterranno i bambini durante l'estate 2018. Il manifesto parla il linguaggio dei giovani, è colorato, semplice, ma anche importante, perché si fonda su punti chiave da tenere in considerazione, proponendo come armi di difesa la relazione e il dialogo.

Centri estivi 2018, il Manifesto dell'Animatore


Tanti gli hashtag del manifesto #Aprovadisocial per educare e crescere insieme ai ragazzi:


  • #Soloparolebelle: le parole fanno più male delle botte

  • #Usalatesta: sii responsabile e consapevole

  • #Rispetto: ricorda chi sei

  • #Parlachetipassa: parlare è il primo passo per superare ogni ostacolo

  • #Nonsicancella: quello che posti rimarrà per sempre

  • #Soloperte, per combattere il fenomeno del sexting

  • #Postareononpostare, prima rifletti sempre

  • #Post&Stop: per bloccare la catena dell'odio sui social

  • #Salutalosmartphone: trova il tempo per relazionarti con gli altri

  • #Escidalcoro: aiutare gli altri a sviluppare il senso critico per non lasciarsi mai condizionare

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 14 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO