Bambini, una buona coordinazione motoria migliora il rendimento scolastico

Il rendimento scolastico non dipende solo dallo studio, ma anche dalla coordinazione motoria. Lo sostiene un nuovo studio.

happy children kids group at swimming pool class learning to swim.

Muoversi bene ed essere coordinati è importante. Secondo uno studio della University of Leeds, pubblicato sulla rivista Psychological Science, i bambini con una buona coordinazione motoria vanno meglio a scuola, specie in matematica, scrittura e lettura.

La ricerca ha coinvolto oltre 300 bimbi di 4-11 anni cui è stato chiesto di cimentarsi in compiti motori come colpire un oggetto in movimento con una mazza e altri esercizi per valutare il coordinamento mano-occhio. Colpire un oggetto in movimento richiede la capacità cognitiva di 'calcolare' i tempi del movimento, abilità che alcuni studiosi riconducono addirittura all'origine delle abilità matematiche. Non è quindi un gesto così semplice, se analizzato nel dettaglio.

Quali sono stati i risultati? Secondo i dati raccolti dagli esperti, a parità di età, i bambini più coordinati dal punto di vista motorio sono quelli che ottengono migliori risultati a scuola, in lettura, scrittura e matematica. Ne consegue che questa predisposizione potrebbe avere ricadute positive sul rendimento scolastico. E quindi cosa devono fare i genitori? Devono supportare i bambini fisicamente più maldestri con lezioni per allenarne la coordinazione.

Potreste iscriverli a una ginnastica correttiva, a ginnastica artistica, a danza o comunque invogliarli in uno sport in cui è richiesta la coordinazione, per fare un esempio, il tennis. Non vanno ovviamente forzati, soprattutto se non si sentono portati, ma invogliati e soprattutto cercate di nutrire la loro autostima con lodi.

  • shares
  • +1
  • Mail