Cagliari, tribunale riconosce il diritto a un bambino di cresce con due mamme

Il ragazzino di 11 anni avrà due mamme, una biologica e una adottiva, che non sono una coppia, ma solo conviventi.

bambino

A Cagliari vive un ragazzino di 11 anni che ha due mamme: una senegalese, che è anche la sua mamma biologica, e una sarda, che è invece la sua mamma italiana. Non sono una coppia, sono conviventi. E il Tribunale di Cagliari ha riconosciuto entrambe le donne nel ruolo di mamma del minore. Tre giudici donne hanno deciso che il piccolo può avere due mamme, non una coppia, ma due amiche molto legate a quel bambino che vogliono crescere insieme.

Sull'Unione Sarda leggiamo che il bambino chiama una mamy e l'altra mamma: per la legge italiana viene prima di tutto l'interesse preminente dei minori e in questa frase, semplice, ma sicuramente importante, è racchiusa la decisione della sentenza che dà la possibilità al bambino, nato nel 2007, di avere due mamme che lo amano e si prendono cura di lui.

I giudici della sezione per i minorenni della Corte d'appello di Cagliaari hanno accolto la richiesta degli avvocati Roberta Ruta e Umberto Roberto Argiolas approvando l'adozione da parte della donna sarda. E stabilendo che due donne possono essere mamme dello stesso bambino. Anche se non sono una coppia. Si è famiglia quando si persegue con amore lo stesso obiettivo di crescita del piccolo. Di fatto la sentenza ribalta quella di primo grado.

I giudici hanno tenuto conto del legame che c'è tra la 50enne e la 47enne che vivono insieme e dell'aiuto che la mamma sarda ha dato alla mamma senegalese fin dal momento della nascita del ragazzino. Al momento del parto la mamma biologica aveva paura di non riuscire a garantire un futuro al figlio, così l'amica le ha dato una mano, ospitandoli entrambi e di fatto cominciando fin da subito a prendersi cura del bambino, senza sostituirsi ovviamente alla mamma biologica, che spesso è via per lavoro o in Senegal dagli altri figli.

Fondamentali, però, sono state le parole del bambino, che ha detto di voler bene ad entrambe, di riconoscere bene i ruoli di ognuna e di voler continuare con loro la sua vita!

Foto iStock

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 14 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO