Vaccini neonati 2017: 123 milioni di bambini hanno ricevuto nel mondo le vaccinazioni

123 milioni di bambini nel 2017 hanno ricevuto i vaccini: ecco i dati ufficiali resi noti da Oms e Unicef.

Vaccini

Vaccini neonati 2017, quanti bambini hanno ricevuto dosi per prevenire alcune delle più pericolose malattie nell'anno passato? L'Organizzazione Mondiale della Sanità e l'Unicef, in un comunicato stampa congiunto, parlano di numeri record, con la cifra più alta mai raggiunta a livello mondiale. Secondo i dati resi noti, infatti, nel 2017 sono stati vaccinati 123 milioni di bambini. Purtroppo, però, non tutti hanno potuto avere un ciclo completo utile per proteggere da numerose patologie.

Secondo quanto riportato dalle due associazioni, l'anno scorso nel mondo sono stati vaccinati 4,6 milioni di bambini in più rispetto al 2010. 9 bambini su 10 hanno ricevuto almeno una dose di vaccino contro difterite-tetano-pertosse (DTP). Per quello che riguarda il vaccino per il morbillo, invece, 167 paesi nel mondo hanno incluso la seconda dose di vaccino nel calendario di vaccinazioni. Mentre 162 paesi adesso usano anche il vaccino contro la rosolia. Oms e Unicef ci suggeriscono che la copertura globale nei confronti di morbillo e rosolia è aumentata, passando dal 25% del l2010 al 52% del 2017.

Per quello che, invece, riguarda il vaccino per il Papilloma Virus Umano (HPV), questo è stato introdotto in 79 paesi del mondo per proteggere le donne dal tumore che colpisce il collo dell'utero, con programmi di vaccinazione che spesso hanno riguardato sia gli adolescenti sia le coetanee.

Nel mondo ci sono almeno 20 milioni di bambini che non hanno potuto accedere ai vaccini: di questi, 8 milioni vivono in condizioni di povertà, di fragilità, di sostegno umanitario. Si tratta, ad esempio, di bambini che vivono in zone del mondo dove ogni giorno si combatte e che non possono avere accesso alle dosi di vaccino necessarie per prevenire tante malattie.

Via | Ansa

Foto iStock

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail