Imbarcare seggiolino auto in aereo, tutto quello che dovete sapere

Imbarcare il seggiolino auto in aereo, ecco tutto quello che dovete sapere.

Imbarcare seggiolino auto in aereo

Imbarcare seggiolino auto in aereo, cosa dobbiamo sapere? Se viaggiamo con bambini molto piccoli, potrebbe essere comodo sistemarli comodamente nel loro seggiolino, che magari potrà tornarci utile anche quando atterreremo e noleggeremo magari un'automobile per i nostri spostamenti in vacanza. Ogni compagnia prevede di solito regole che è bene conoscere prima di avere sorprese all'imbarco, ovviamente.

Ci sono però delle regole di massima che è sempre bene conoscere. I bambini al di sotto dei 2 anni non pagano il biglietto, ma viaggiano in braccio a mamma o papà. Si può però prenotare, al momento della prenotazione, un infant seat, un seggiolino regolabile che si fissa al sedile o una culla. Si può anche portare a bordo, però, il proprio seggiolino auto, a patto che sia omologato per l'aereo. Si aggancia normalmente al sedile: in questo caso bisogna comunque sempre prenotare un posto in più, anche se il bambino ha meno di 2 anni.

Il seggiolino va fissato con la cintura di sicurezza dell'aereo e rivolto in direzione del sedile passeggero su cui è fissato. Può essere un modo comodo per viaggi lunghi, soprattutto se il bambino è abituato a viaggiare comodamente e tranquillamente in quel seggiolino. Così come è comodo se al nostro arrivo ci serve per l'auto che abbiamo noleggiato. Ma attenzione, perché ogni compagnia potrebbe avere la sua regola al riguardo.

All'atto della prenotazione, contattate sempre il contact center per informarvi su tutto quello che c'è da sapere sui viaggi in aereo con i bambini. Così sarete tranquilli di avere avuto tutte le informazioni necessarie per un viaggio sereno e tranquillo con i piccoli al seguito. E con tutto il necessario!

Foto iStock

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail