Procreazione assistita e fertilità, il significato di 24 termini comuni

Procreazione assistita e fertilità, il significato di diverse parole solitamente utilizzate in questi casi.

Procreazione assistita e fertilità, il significato

Procreazione assistita e fertilità, quanto conosciamo il significato delle parole che sono collegate a questi termini? Ne sappiamo poco, soprattutto se non abbiamo mai avuto problemi di fertilità o se per la prima volta ci affacciamo in questo mondo.

Per questo motivo la dottoressa Michela Benigna, esperta di Ginecologia e Ostetricia di Institut Marquès, ha deciso di raccogliere e spiegare con parole semplici i termini medici più usati e anche quelli meno conosciuti, per creare una sorta di guida per le coppie che cercano un bambino.

Procreazione assistita e fertilità, significato dei termini più comuni



  • Subfertilità: è una condizione che indica una fertilità maschile e femminile non ottimale.
    Infertilità idiopatica: forma di infertilità senza apparente spiegazione medica.

  • Procreazione medicalmente assistita: tutti i percorsi che la medicina offre alle coppie per dare il via a una gravidanza.

  • Fecondazione omologa ed eterologa: E' omologa la fecondazione assistita che usa spermatozoi/ovociti appartenenti alla coppia. E’, invece, eterologa se spermatozoi o ovociti provengono da un soggetto esterno alla coppia, un donatore o una donatrice.

  • PGD: Diagnosi genetica preimpianto (dall’inglese “Preimplantation Genetic Diagnosis”), tecnica di studio del corredo cromosomico di una cellula, incluse le cellule di un embrione o di una blastocisti.

  • Sindrome dell'ovaio policistico: colpisce il 5-10% delle donne ed è provocata da squilibrio negli ormoni sessuali. Può provocare alterazioni del flusso mestruale, comparsa di acne e peluria, obesità, infertilità e insulino-resistenza. Le donne con PCOS hanno spesso difficoltà nell'ovulazione.

  • Riserva ovarica: valutazione del numero approssimativo di follicoli, e quindi di ovociti, presenti nelle ovaie in un preciso momento della vita riproduttiva della donna.

  • Gamete: cellula riproduttiva, negli uomini sono gli spermatozoi, nelle donne gli ovociti.

  • Zigote: ovocita fecondato dallo spermatozoo.

  • Follicolo: piccola formazione sferica presente nell'ovaio contenente l’ovocita in vari stadi del suo sviluppo.

  • Endometrio: strato cellulare che riveste l'interno della cavità uterina.

  • Endometriosi: presenza di tessuto endometriale al di fuori dell'utero, dove si comporta come se fosse all'interno. Provoca dolore e crea difficoltà nel concepimento.

  • Gravidanza ectopica: o gravidanza extrauterina, quando l'embrione si impianta in una sede diversa dalla cavità uterina.

  • Inseminazione intrauterina (IUI): è una tecnica base che prevede l'introduzione degli spermatozoi selezionati tramite catetere nella cavità uterina nel momento dell'ovulazione.

  • Fecondazione in vitro (FIVET): opzione terapeutica per l'infertilità. La fecondazione degli ovociti avviene in vitro, dopo aver prelevato dalle ovaie gli ovuli fertilizzati con il seme del partner (o di un donatore)

  • PGS: dall’inglese “Preimplantation Genetic Screening”, screening genetico preimpianto. Questa tecnica viene in genere utilizzata per individuare gli embrioni geneticamente anomali in pazienti in età riproduttiva avanzata.

  • Spermiogramma: l'analisi del liquido seminale che valuta il numero degli spermatozoi, la loro motilità e la morfologia.

  • Astenospermia: anomalia del liquido seminale che si caratterizza dalla ridotta motilità degli spermatozoi.

  • Oligospermia: presenza di un numero troppo basso di speprmatozoi in un campione di liquido seminale.

  • Ovodonazione: opzione terapeutica della fertilità per le donne le donne con produzione non soddisfacente di ovociti. Gli ovociti della donatrice vengono fecondati in vitro con gli spermatozoi del partner per creare embrioni da trasferire nell’utero della donna ricevente.

  • Impianto: annidamento della blastocisti nello spessore della mucosa uterina per lo sviluppo dell’embrione.

  • Donazione embrionaria: trasferimento di un embrione nella cavità uterina proveniente da gameti diversi da quelli della coppia ricevente.

  • Crioconservazione: congelamento e conservazione di ovociti, spermatozoi, embrioni, blastocisti e frammenti di tessuto ovarico a lungo termine.


Foto iStock

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail