Come allattare al seno correttamente

Come allattare al seno correttamente? Ecco i consigli degli esperti per affrontare con serenità questo momento delicato.

Come allattare al seno correttamente

Come allattare al seno correttamente? E' la domanda che si fanno tutte le neo mamma quando, dopo aver messo al mondo la loro dolce creatura, cominciano a farsi tanti quesiti, in particolare sull'allattamento. I consigli sull'allattamento al seno degli esperti possono essere utili per fornire ai bambini nei primi mesi di vita i giusti nutrienti e proteggerli da malattie, anche quando saranno grandi.

Allattare al seno non è facile: ci sono tantissime variabili da tenere in considerazione. E senza il giusto supporto può capitare che una mamma non si senta in grado di farlo. Negli ospedali italiani l'allattamento al seno non solo dovrebbe essere maggiormente supportato, ma le neo mamme dovrebbero essere fornite di tutte le informazioni utili e di tutto l'aiuto necessario per poter vivere serenamente questo momento.

Come allattare al seno correttamente, i consigli dei pediatri


In occasione della Settimana Mondiale per l'Allattamento Materno, la SIN, la Società Italiana di Neonatologia, spiega come allattare al seno correttamente e serenamente: perché allattare al seno è importante, ma ogni mamma deve essere messa nelle condizioni di poterlo fare.


  • Non è mai troppo presto per cominciare ad allattare, già in sala parto se potete. L'attacco precoce è importante per avviare l'allattamento e per dare il colostro al neonato.

  • State sempre insieme, meglio se nella stessa stanza, di giorno e di notte, così da allattare frequentemente il piccolo al seno.

  • L'allattamento a richiesta è solitamente consigliato. In media il neonato prende il latte dal seno 8-12 volte in 24 ore a intervalli non sempre regolari.

  • Non guardate l'orologio, soprattutto nei primi tempi è bene imparare a individuare i primi segni di fame. Non fatelo arrabbiare troppo!

  • La corretta posizione durante l'allattamento è fondamentale: la mamma deve essere comoda e rilassata, corpo a corpo. Il piccolo deve avere la bocca aperta per prendere in bocca capezzolo e parte dell'areola.

  • Non esiste un tempo limite di suzione. La poppata finisce quando il piccolo si stacca.

  • Durante i primi giorni del neonato attaccatelo spesso anche di notte, la prolattina è più attiva nelle ore notturne.

  • Se il bambino cresce, bagna il pannolino e si scarica regolarmente, allora tranquille: va tutto bene. Non pesateli di continuo!

  • No alle diete della donna che allatta. Seguite semplicemente una dieta sana ed equilibrata, ma non mangiate per due.

  • Non fumate!

  • L'uso del ciuccio può interferire con la suzione del neonato, evitatelo nel primo mese di vita. Dopo è consigliato per prevenire la sindrome della morte improvvisa del lattante.

  • Le mamme che non possono allattare al seno sono poche: infezioni come l'HIV, farmaci non compatibili. No al fai da te.

  • Il Ministero della Salute raccomanda l'allattamento al seno esclusivo per i primi 6 mesi di vita.

  • Per i bambini che nascono prematuri il latte materno è ancora più fondamentale. Utile il latte donato nelle Banche del Latte Umano!


Foto iStock
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail