Bologna, l'asilo per i bimbi ricoverati in Oncoematologia

È stato inaugurato un asilo nido gratuito nel reparto di Oncoematologia pediatrica del policlinico Sant’Orsola-Malpighi per i bambini fino ai 36 mesi che combattono contro un tumore.

Bologna asilo bimbi ricoverati in Oncoematologia

Migliorare la qualità della vita dei piccoli pazienti oncologici dovrebbe essere una della priorità per le istituzioni, perché già questi bimbi si trovano su una strada complicata, è indispensabile che riescano a vivere una vita quanto più normale possibile e quindi all’insegna del gioco. A Bologna è nato un asilo molto speciale dedicato ai bambini del reparto di Oncoematologia pediatrica del policlinico Sant’Orsola-Malpighi.

Un asilo nido in cui i piccoli pazienti oncologici possono giocare e divertirsi come i loro coetanei e ritrovare un po’ della spensieratezza che non dovrebbe mai mancare nella vita dei bambini. L’asilo è riservato ai bambini fino ai 36 mesi ed è totalmente gratuito, i costi sono interamente a carico dell’istituto bancario Intesa San Paolo. Un’iniziativa bellissima per regalare sorrisi ai bambini e far sentire i genitori un po’ più “normali” e non in lotta contro la morte.

L’asilo nido del policlinico Sant’Orsola-Malpighi di Bologna è solo l’ultima struttura in cui è stato avviato questo meraviglioso progetto che è disponibile anche nei seguenti ospedali: il Regina Margherita di Torino, il Santobono Pausilipon di Napoli, il San Gerardo di Monza e l’azienda ospedaliera di Padova.

Elisabetta Gualmini, vicepresidente e assessore al Welfare della Regione Emilia-Romagna, ha dichiarato: “Tutte le iniziative che possono sostenere i bambini più piccoli e le loro famiglie soprattutto nei momenti di grande difficoltà come una grave malattia e un lungo ricovero, sono importantissime e vanno guardate con il massimo interesse.”

Si spera sempre di non aver bisogno di un asilo nido in ospedale ma è bellissimo sapere che esiste e che potrà regalare tanta gioia ai bambini meno fortunati.

Foto | iStock
Fonte | nursetimes

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail