Il principe Harry desidera una bambina e taglia il royal tour per far riposare Meghan

Il principe Harry non ha mai fatto mistero della sua preferenza e ora l’ha reso pubblico: spera sia una femmina.

Harry e Meghan avranno un bambino nella primavera del 2019: le neo coppia di sposini ce l’ha fatta. È incinta di 13 settimane e la notizia è arrivata a 5 mesi di distanza dal sì. C’è da dire che non hanno mai fatto mistero di desiderare un bambino: hanno sempre ammesso che volevano diventare genitori presto (senza ansia) e che il numero perfetto sarebbe 3, proprio come William e Kate.

La necessità di fare in fretta dipende anche dall’età della Markle, che quest’anno ha festeggiato 37 anni e, nonostante sia bellissima, per il suo orologio biologico non è più una ragazzina. Ovviamente a una settimana giusta dall’annuncio ufficiale, è partito il toto nome e il toto sesso. Non si sa nulla, sia perché è molto presto sia perché c’è un protocollo reale. Abbiamo imparato con Kate che anche la royal couple scopre il sesso del nascituro al parto.

Durante il viaggio in Australia, sia Harry sia Meghan hanno commentato la gravidanza, e Harry a una fan che urlato «I hope it's a girl» (Spero sia una bambina) ha risposto:

«So I do» (Anche io!).

Insomma, speriamo sia femmina per la gioia del principe, che tempo fa aveva scherzato sul nome sostenendo che "Harriet" sarebbe una grande idea. Chissà? C’è chi sostiene – sempre che sia femmina – che si chiamerà Victoria e chi invece che renderà omaggio alla sua tanto mamma Diana.

Intanto Meghan ha chiesto di rallentare un po’ il viaggio: decisamente troppo impegnativo per la sua condizione. Kensington Palace ha informato che il tour è stato tagliato e ridotto per non affaticare troppo la futura mamma. Meghan intanto ha saltato un impegno domenica mattina, dove si è recato Harry da solo.

  • shares
  • +1
  • Mail