Dieta del bambino, l’alimentazione nei primi 2,5 anni determina batteri intestino

L’alimentazione nei primi 2,5 anni determina batteri intestino: è dunque molto importante curare la dieta del bambino.

L’alimentazione è importante per la crescita e lo sviluppo dei bambini. E non solo. Secondo un recente studio britannico è fondamentale anche per la composizione dei batteri intestinali si determina entro 30 mesi dalla nascita. A sostenerlo sono un team di di ricercatori dell’Università di Newcastle, nel Regno Unito, che ha compiuto uno dei più grandi studi clinici di sempre sul microbioma nei bambini.

Il microbioma, ovvero la flora batterica, è fondamentale per la salute umana. Gli esperti sono riusciti a individuare tre fasi di crescita durante le quali avvengono importanti cambiamenti: : il primo sviluppo (3-14 mesi), la transizione (15-30 mesi) e la stabilizzazione (dai 31 mesi in poi). Durante i primi due stadi si verificano la maggior parte delle variazioni batteriche intestinali. Tutto ciò è avvenuto studiando 12.500 campioni di feci, raccolti con cadenza mensile da 903 infanti di età compresa tra i 3 e i 46 mesi.

Che cosa è emerso ancora? Il cambiamento avviene come risposta alle fonti alimentari: progredisce rapidamente verso la stabilità, con una composizione che potrebbe rimanere tale per il resto della vita di quell'individuo. È dunque importante fare molta attenzione alla dieta del bambino nei primi due anni di vita.

Via | Sky

  • shares
  • +1
  • Mail