Fedez si sfoga sui social: “Hanno minacciato di togliermi mio figlio”

Minacce di ogni tipo per Fedez dopo la festa di compleanno al Carrefour con lancio di cibo, attività che ha fatto insorgere il popolo del web e non solo.

La festa per il compleanno di Fedez al supermercato Carrefour di Citylife a Milano ha lasciato il segno. Mancano due giorni al lancio ufficiale di Prima di ogni cosa, la canzone che il rapper ha scritto per il suo Leone, il figlio nato dall’amore con Chiara Ferragni, ma i pettegolezzi e le critiche sono sempre concentrate su quel party riuscito male.

La reputazione della coppia ha tremato parecchio: prima le critiche per la festa, in cui i coniugi Ferragnez e i loro ospiti hanno sprecato cibo, poi la lettura del labiale in cui Chiara e la suocera suggerivano a Fedez di dire che la spesa sarebbe andata in beneficienza, e poi gli haters suoi social.

Il cantante milanese ha dunque espresso una riflessione sull’odio che si è sollevato:

“Questa settimana ho ricevuto minacce di morte che quello è il meno, persone che hanno contattato i servizi sociali per togliermi mio figlio, persone che hanno firmato petizioni per estromettermi da X Factor. Fedez, lo sfogo dopo la festa la supermercato: "Ho ricevuto minacce di morte".

Federico si è mostrato come un papà presente e molto amorevole. È davvero doloroso vedere come la cattiveria possa minare la serenità di un padre. Ciò non giustifica l’atteggiamento all’interno del Carrefour. Ha inoltre proseguito:

"Con questa benedetta festa nel supermercato si è scatenato un caso di stato. E pure io in tv ho visto vasche con cibo lanciato su persone, gente che spacca angurie coi pugni con standing ovation e grandi risate. Non è mia volontà criticare queste trasmissioni, però il messaggio che si passa è il medesimo: si può scherzare con il cibo e si può fare spettacolo giocando con il cibo. Mi interrogo sul perché esistano questi due pesi e due misure. Nei nostri confronti si è arrivati a livelli indicibili e non capisco il perché. Continuo a rinnovare le mie scuse - conclude - so che stavamo lanciando un messaggio sbagliato tanto che ho interrotto la festa nel pieno dello svolgimento. Però non ho capito tutto questo accanimento".

  • shares
  • +1
  • Mail