Progetto cani a scuola: le proposte di Vieste e Ischitella

Nelle scuole di Vieste e Ischitella arrivano dei progetti dove gli animali diventano materia di studio. Ecco i dettagli.

Un cane a scuola

Due interessanti progetti scolastici arrivano da Vieste e Ischitella. La scuola statale G. Rodari di Vieste e l'I.C. Giannone di Ischitella saranno le prime scuola ad avere come materia di insegnamento "La relazione e la tutela animale". Le prime sei classi della primaria di Vieste, dopo un percorso di formazione tenuto ai docenti da Nicoletta Pagano, presidente della LNDC Animal Protection Vieste sezione Orta Nova, ecco che partiranno con la materia "Cittadini si diventa con gli amici animali". Queste lezioni si terranno insieme anche alla Polizia Municipale di Vieste - Nucleo Tutela e Benessere Animale.

Si parlerà di come gestire correttamente gli animali d'affezione, di randagismo, di maltrattamenti animali, di allevamenti intensivi, di circhi e anche di bracconaggio (sperando che, almeno in parte, il messaggio trasmesso ai bambini arrivi anche agli adulti).

Diverso, invece, l'approccio di Ischitella. Qui un team di professionisti in Interventi Assistiti con Animali, insieme al cane Golia, sta svolgendo un'attività di Pet Therapy come forma di supporto alle attività didattiche. La dott.ssa Francesca Toto, creatrice del progetto "Zero cani in canile", ha così spiegato: "Entrambe le azioni sono possibili perché abbiamo la fortuna di avere sul Gargano dirigenti scolastici fortemente lungimiranti come il prof Pietro Loconte a Vieste e la prof Angela De Paola a Ischitella. Abbiamo riscontrato che la presenza del cane migliora l'attenzione, accresce l'autostima, favorisce l'apprendimento soprattutto nei ragazzi con Bisogni Educativi Speciali. Ci auguriamo che sempre più scuole con l'aiuto delle associazioni, attivino progetti del genere, che sono a costo zero e che aiutano le persone e prevengono anche il randagismo".

Due bei progetti che, se funzioneranno, potrebbero essere estesi anche ad altre scuole. Perché non è mai troppo presto per insegnare ai bambini il rispetto per gli animali.

Via: FoggiaToday

Foto iStock

  • shares
  • +1
  • Mail