Allattamento al seno, i consigli del Ministero per la dieta della mamma

Qualche consiglio per mangiare correttamente durante l’allattamento, momento molto impegnativo fisicamente per le mamme.

sport durante l'allattamento

Durante l’allattamento, care mamme, dovete fare molta attenzione alla dieta. Non è dunque questo il momento per mettersi a dieta e cercare di recuperare la linea. Avete bisogno di una dieta equilibrata e varia. A sostenerlo è il Ministero della Salute, che ricorda che le donne dopo il parto non hanno bisogno di diete speciali e possono mangiare un po’ di tutto.

“Non è necessario escludere a priori cibi particolari. Ricorda che alla nascita il tuo bambino conosce già gli odori e i sapori di ciò che eri abituata a mangiare nell’ultimo trimestre di gravidanza, ed è importante per lui riprendere quelle abitudini”.

Si precisa nell’opuscolo Mamma che latte!. Via libera dunque a verdure, cereali, proteine, frutta e le piccole quantità di grassi. Si è sempre consigliata una dieta un po’ più liquida i primi giorni dopo il parto, ma non bisogna esagerare. Per quanto riguarda il capitolo cose da evitare, è importante ridurre i cibi eccitanti, come caffè, tè o cioccolato, e l’alcol, perché sono sostanze che passano nel latte e arrivano al bambino. Non è vero, infine, che la birra fa latte.

Durante l’allattamento va bene una dieta un po’ più calorica, ma senza esagerare (massimo 500 calorie in più al giorno), perché ovviamente si consumano più energie. Per l’assunzione di integratori, invece, si consiglia di chiedere al proprio ginecologo e valutare la reale necessità.

  • shares
  • +1
  • Mail