Beach school, la tendenza che arriva dal Regno Unito

Esiste una nuova tendenza per i bambini. Si chiamano le scuole di spiaggia o beach school. I bambini sono invitati a studiare sul bagnasciuga. Una recente ricerca ha dimostrato che le strutture vicine al verde sono più salutari e che i piccoli studenti che passano parecchio tempo all’aria aperta hanno più probabilità di avere buoni voti. Ecco dunque che nelle regioni del Nord Europa, le scuole vicino al mare spesso trasferiscono proprio in spiaggia le lezioni.

I bambini imparano a conoscere meglio l’ecosistema marino, utilizzano le risorse naturali della spiaggia per creare qualcosa con le loro mani, conoscono gli animali che vivono vicino all’acqua e i loro eventuali flussi migratori, come i gabbiani. L'apprendimento all'aria aperta è cresciuto costantemente nel Regno Unito dagli anni Novanta, da quando hanno preso vita le prime scuole forestali.

Ispirato al modello scandinavo, così come alle tradizioni autoctone come lo scouting, si dice che l'accesso regolare a un ambiente boschivo non migliori solo la performance accademica, ma anche la fiducia dei bambini, l'autostima, le abilità sociali e il benessere.

Un numero crescente di scuole offre ora un orario di studio all'aperto, sempre nel Regno Unito. La Forest Education School ha creato il primo programma di formazione scolastica sulla spiaggia per insegnanti. Forse è tempo che l’Italia faccia sua questa tendenza, considerato che ha gli spazi, i laghi e il mare per farlo.

Via | Forest Educational

  • shares
  • +1
  • Mail