Arlecchino, i disegni per conoscere meglio la maschera

Ecco una raccolta di immagini dedicate al famoso Arlecchino, la maschera tradizionale più famosa del Carnevale.

L’Arlecchino è forse la maschera tradizionale più conosciuta dai bambini, grazie soprattutto al suo vestito colorato, che la rende facilmente distinguibile. Ma chi? Nasce in un quartiere povero di Bergamo, è un uomo molto simpatico e vivace. Inizialmente la tradizione lo descrivere come uno sciocco, poi si trasforma in un personaggio più ambiguo, decisamente dispettoso e pronto a ingannare il prossimo.

Arlecchino è famoso per essere un bel combina guai ed è per questo, che probabilmente piace ai bambini. Saltella, piroetta, fa inchini e capriole, inciampa ripetutamente. Insomma, è un servo ma per come si comporta potrebbe essere un giullare. Ha un padrone, noto per essere avido, che cerca sempre di ingannare. Insomma, nonostante l’aspetto allegro e simpatico è un personaggio di cui non ci si può fidare.

Tra gli accessori che completano la Maschera, c’è sicuramente la mascherina nera sugli occhi e il bastone, chiamato in dialetto “batocio”, che un tempo veniva utilizzato per girare la polenta e per condurre le mandrie al pascolo, ma talvolta è anche un arma: lo si usa per picchiare il proprio avversario durante un litigio.

Se guardi nella galleria fotografica trovi una serie di disegni da stampare: il tuo bambino li può colorare, come meglio preferisce e può costruire fantastiche storie con Arlecchino come protagonista.

Via | Pinterest

  • shares
  • Mail