Giappone, bambino più piccolo del mondo è tornato a casa: pesava solo 268 grammi

Ce l’ha fatta! Il bambino più piccolo del mondo è sopravvissuto ed è tornato a casa. È nato prematuro di soli 6 mesi in Giappone e non pesava più di 268 grammi. La madre lo ha partorito lo scorso agosto alla 24esima settimana e dopo circa cinque mesi in terapia intensiva, ora il piccolo ha raggiunto i 3,2 kg e ha potuto lasciare l’ospedale. Ora pesa come un bambino medio al momento della nascita: è stato un lungo percorso di dolore e di gioia.

Finalmente le settimana scorsa il maschietto prematuro ha raggiunto un peso 12 volte il suo peso originario, ed è stato quindi dimesso, due mesi dopo la data prevista per la fine della gravidanza. Takeshi Arimitsu, il neonatologo che lo ha avuto in cura, ha dichiarato:

"È un record mondiale e dimostra che c'è una possibilità che i bambini possano lasciare l'ospedale in buona salute, anche se vengono alla luce piccoli”.

Grande gioia anche per la mamma:

“Posso dire solo che sono felice che sia cresciuto così tanto perché onestamente non ero sicura che potesse sopravvivere”.

Per quanto riguarda i prematuri in Giappone, il 90 percento che nasce sotto il chilo sopravvive ma sotto i 300 grammi questa possibilità scende del 50%. Il record mondiale in precedenza è stato di un bimbo tedesco (per i maschietti) di 274 grammi, mentre per le bimbe il primato è sempre tedesco, con 252 grammi.

  • shares
  • +1
  • Mail