JAMS, la serie tv di Rai Gulp che parla di molestie sui minori

Su Rai Gulp dall'11 marzo 2019 va in onda JAMS, la prima serie tv che parla di molestie sui minori.

JAMS

Dall'11 marzo 2019 su Rai Gulp c'è una nuova serie tv. È JAMS ed è prodotta da Rai Ragazzi e Stand by Me, con la consulenza dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Una serie in cui si parla anche di molestie sui minori, oltre che di amicizia e di coraggio. La storia è incentrata sulla vita di quattro ragazzi che sono grandi amici e compagni di scuola. Frequentano la prima media: partecipando a un contesti di cucina devono affrontare un problema più grande di loro.

La serie di Simona Ercolani è la prima ad affrontare il tema delle molestie sessuali sui minori. Protagonisti Joy (Sonia Battisti), Alice (Giulia Cragnotti), Max (Andrea Dolcini) e Stefano (Luca Edoardo Varone). Sarà Joy a essere vittima di molestie da parte di un amico di famiglia. Per fortuna non sarà sola ad affrontare tutto questo, perché i suoi amici non la lasceranno mai.

Dal suo esordio il telefilm ha ottenuto molti consensi. La prima puntata è stata vista da 100mila telespettatori, con uno share dello 0.4% (che sale al 6% nella fascia di pubblico di riferimento, le ragazze dagli 11 ai 14 anni). 100mila telespettatori medi, per un totale di 191mila contatti durante la puntata, dati ai quali aggiungere 80.000 MediaViewers che hanno visto la serie in anteprima sulla piattaforma RaiPlay, dove la serie è stata pubblicata il 6 marzo. Ottimi i risultati anche lato social!

JAMS è una serie composta da 10 episodi da 25 minuti l'uno, che va in onda dal lunedì al venerdì alle ore 21, su Rai Gulp. Disponibile anche su RaiPlay. Guest star Alessandro Borghese che interpreta se stesso. La canzone Un istante di te è cantata da Ruggero Pasquarelli.

JAMS

  • shares
  • +1
  • Mail