Seggiolino auto del gruppo 3: caratteristiche e prezzi

Qualche consiglio per l’acquisto di un seggiolino auto del gruppo 3 e quali sono le differenze con il gruppo 2/3.

Seggiolino auto portatile omologato pieghevole o gonfiabile

I seggiolini auto del gruppo 3 sono i seggiolini per i bambini più grandi e sono utilizzabili quando i piccoli raggiungono un peso da 22 a 36 kg, ovvero tra i 5 e i 12 anni di età (massimo 150 cm). Si possono installare nello senso di marcia, sul sedile posteriore, anche perché il piccolo essendo alto ha bisogno di spazio per le gambe.

Di solito sono più utilizzati quelli del gruppo 2/3 perché si possono sfruttare per un periodo di tempo maggiore, partendo da un peso di 15 chili circa. In entrambi sfruttano le cinture del passeggero per assicurare il bambino a tre punti dell’autovettura. Viene definito a ritenuta parziale, come mai? Proprio perché deve sempre essere combinato all’uso delle cinture: mai dunque far sedere il bambino senza “legarlo”.

Sono, inoltre, dotati di schienale con speciali guide per un passaggio ottimale delle cinture di sicurezza e hanno un poggiatesta per proteggere il capo del bambino da eventuali colpi. In commercio trovi quelli con isofix e quelli con vecchio sistema di ancoraggio.

Questi seggiolini sono diversi da quelli del gruppo 2 perché sono sostanzialmente dei rialzi affinchè il bambino sia all’altezza giusta per usare le cinture. Molto spesso lo schienale si può togliere o non c’è. In questo caso sono dei cuscini, noti come booster. I prezzi sono molto variabili: i booster (a seconda se hanno l’isofix) viaggiano tra i 20 e i 60 euro, mentre un seggiolino con schienale non supera i 200 euro (solo classe 3, i 2/3 sono anche più cari).

  • shares
  • Mail