Con la Pet therapy i bambini superano la paura

pet therapy e i bambini non hanno più paura

Se siete amanti come me degli amici a quattro zampe questa notizia non potrà che farvi abbozzare un sorriso. Con la Pet therapy è stato provato da una ricerca tutta italiana, che i bambini ricoverati in ospedale superano la paura, a volte il terrore, delle punture per i prelievi o di altre procedure ospedaliere fastidiose o dolorose. Ho sempre pensato che un cane in casa con le dovute precauzioni sia un'ottima scelta, che aiuti il bambino ogni giorno emotivamente e nella crescita, infatti i miei due cuccioli, uno a quattro zampe e uno mio figlio, stanno crescendo davvero felici insieme (e si rispettano a vicenda).

Ma il cane, il migliore amico dell'uomo può dare tanto ai bambini, un affetto e una gioia che va oltre la semplice compagnia più giocosa, e in questo caso i cani addestrati per la Pet therapy in pediatria danno davvero un sostegno emotivo importantissimo ai piccoli ed intimoriti pazienti ricoverati. Di questo e di tanto altro si parlerà nell'appuntamento "Gli interventi Assistiti con gli animali nell'ospedale pediatrico", in programma sabato 6 ottobre all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

Il convegno sulla ricerca riguardo all'efficacia della Pet Therapy sarà aperto da Tommaso Langiano, direttore generale dell'Aou Meyer e Presidente della Fondazione Meyer, insieme a Luigi Marroni, Assessore per il Diritto alla Salute di Regione Toscana, e Alberto Tesi, Rettore dell'Università degli studi di Firenze, ed è il primo convegno in Italia sui progressi reali e i risultati già ottenuti dalla pet therapy.

Via | La nazione Firenze
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail