Nausea in gravidanza, quando inizia e quando passa?

Quando si manifesta la nausea in gravidanza, quali sono i sintomi e i rimedi per gestire il disturbo?

La nausea in gravidanza è un disturbo molto comune e spesso le donne si rendono conto di essere incinte, oltre per l’assenza del ciclo, anche per questo problema. Quando si manifesta? Non è una regola, ma mediamente compare tra la sesta e l’ottava settimana e prosegue per tutto il primo trimestre. Dopo la 12esima settimana lentamente scompare. Solo il 20 percento delle gestanti continua a soffrirne oltre il terzo mese.

Da che cosa dipende? Non c’è una spiegazione chiara. Probabilmente sono gli sbalzi ormonali che causano la nausea. Come si manifesta? Anche in questo caso non c’è una regola. Nella maggior parte dei casi è presente nelle prime ore del mattino (per questo è stata soprannominata nausea mattutina) per poi svanire, però può durare tutto il giorno o comparire anche altri momenti.

I rimedi classici per alleviare il fastidio (specie la mattina) sono masticare cracker o cereali o fette biscottate. È ottimo, tra i prodotti naturali, lo zenzero. Oggi esistono in commercio delle caramelle apposite abbastanza efficaci. Cercate di non rimanere digiune per troppo tempo. La nausea, in rarissimi casi, può essere patologica, come quella che ai tempi colpi Kate Middleton.

Dovete chiamare il medico se il disturbo è forte, se urinate poco e l’urina ha un colore scuro, se vi gira la testa, avete tachicardia o non riuscite a trattenere i liquidi. L’ iperemesi gravidica deve essere monitorata dal dottore e talvolta richiede il ricovero.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 90 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail