Quale dieta in gravidanza seguire per mangiare sano senza prendere peso

dieta in gravidanza

Seguire una dieta in gravidanza è sempre scorretto, così come non è corretto ragionare come un tempo quando si diceva che la gestante doveva mangiare per due. Come disse al tempo il mio ginecologo, non bisogna mangiare per due, ma due volte meglio, assumendo un regime alimentare (non una dieta!) sano, che comprendesse tutti i nutrienti necessari per la salute della mamma e la crescita salutare del feto.

L'alimentazione in gravidanza deve prevedere una grandissima quantità di frutta e di verdura, oltre che di acqua, che andrebbe bevuta quotidianamente in dosi di almeno un litro e mezzo - due litri. Ovviamente non devono mancare le proteine (di legumi e carne), il calcio (di latte e formaggio), oltre che le uova e persino un po' di zucchero, senza esagerare però con i dolci.

Mangiare sano in gravidanza è importante non solo per la salute di mamma e bambino, ma permette anche alla mamma di non prendere più peso del dovuto. Un aumento compreso tra i 7 e i 12 chilogrammi, con una tolleranza fino ai 14 chilogrammi, è normale e, anzi, deve avvenire. Ma bisogna sempre valutare caso per caso, soprattutto da che peso si parte, se c'è obesità o altri problemi di tipo alimentare.

Cinque porzioni al giorno di frutta e di verdura, da mangiare preferibilmente crude (la cottura porta via moltissimi dei benefici), lavandole con cura, sono la base di una buona alimentazione. Limitate i condimenti grassi, prediligendo olio evo, possibilmente a crudo. Preferite la carne bianca a quella rossa, mangiandola magari ai ferri o cotta al forno, senza troppi grassi.

Preferite formaggi leggeri e scegliete il latte parzialmente scremato, più leggero e meno grasso di quello intero. I cereali (così come il pane, la pasta, le fette biscottate...) andrebbero scelti nella versione integrale. Evitate assolutamente l'alcol e limitate le bevande zuccherate (un po' sono concesse, ma senza esagerare). Cercate anche di non esagerare con i dolci: una volta ogni tanto sono consentiti, anche per l'umore, ma senza strafare. La cioccolata fondente è da prediligere, così come i biscotti leggeri, mentre la panna andrebbe limitata al massimo!

Foto | Flickr

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO