I bambini disordinati sono più intelligenti e creativi

Mamme e papà, non crucciatevi più se i vostri bimbi sono degli adorabili pasticcioni e il disordine è la loro condizione abituale, secondo uno studio ciò è sintomo di intelligenza!


I vostri bambini sono disordinati e amano vivere nel caos? Allora, cari mamme e papà, rallegratevi, magari state crescendo un "genio" e non ve ne rendete conto. Secondo uno studio USA, infatti, sembra che siano più intelligenti, svegli e creativi proprio i bambini che sono tendenzialmente più disordinati e "pasticcioni" degli altri.

Insomma, se il vostro piccolo è talmente preciso da rimettere sempre a posto i suoi giochi e il materiale scolastico senza che voi dobbiate pregarli in turco o minacciarli di andare a letto senza cena per farlo, cominciate a preoccuparvi. Si scherza, ma la notizia seria è di quelle che, tutto sommato, potevamo anche intuire da soli.

I ricercatori Lynn K. Perry , Larissa K. Samuelson , e Joanna B. Burdinie per il loro studio pubblicato sulla rivista Developmental Science, hanno coinvolto, quali piccole "cavie", 72 bambini di 16 mesi, osservandoli durante il momento dei pasti. Ebbene, sembra che i piccoli che avevano "pasticciato" con il cibo, giocandoci in vario modo, siano stati anche più bravi degli altri a ricordare il nome di ciascun alimento. Come a dire, la manipolazione, anche disordinata, è in realtà un efficace metodo di apprendimento che i bimbi più svegli elaborano da soli.


Può sembrare che il vostro bambino stia semplicemente giocando quando butta le cose giù dal seggiolone. In realtà sta acquisendo informazioni preziose

Hanno spiegato gli esperti. Non solo, durante l'esperimento i bambini che hanno potuto mangiare e manipolare il cibo sul seggiolone ne hanno ricordato meglio il nome rispetto ai coetanei che avevano mangiato al tavolo. Probabilmente perché sul seggiolone si sentivano più liberi di giocare con le pietanze. Questo studio viene rinforzato da un altro, recente e sempre condotto negli USA, sugli studenti universitari.

Quelli più disordinati (ovvero con la stanza e la scrivania perennemente ingombra), erano anche quelli più brillanti. insomma, la creatività, l'apprendimento, passano anche per il disordine (apparente), teniamone conto e rassegnamoci a dover rassettare in continuazione le camerette dei nostri pargoli così intelligenti...

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail