Sinusite: i rimedi naturali per i bambini

La sinusite è un'infiammazione dei seni nasali e paranasali che in genere ha origine batterica. Vediamo come curarla nei bambini con i rimedi naturali

La sinusite è un'infiammazione acuta o cronica dei seni nasali e paranasali, ovvero le otto cavità che affiancano le fosse nasali, o narici. La causa di questa infiammazione è quasi sempre un'infezione batterica, che nei bambini dagli 0 ai 6 anni spesso arriva come complicanza da un semplice raffreddore.

La ragione è che i piccoli spesso non riescono a soffiare via il muco che si forma nel loro naso quando sono raffreddati, e tendono piuttosto e "tirarlo su", così da creare una sorta di tappo che può infettarsi. Le complicanze batteriche che si sovrappongono a precedenti infezioni virali sono comuni nei bambini, e in genere vengono curate con gli antibiotici.
Sinusite-rimedi

Infatti le sinusiti da acute possono diventare croniche, eventualità da prevenire. Quali sono i sintomi della sinusite? Un raffreddore con tosse (sia diurna che notturna) che non guarisca nel giro di una settimana-10 giorni, occhi gonfi al mattino, naso tappato e alito cattivo sono altri segni abbastanza chiari di sinusite infantile. Come aiutare il bambino a superare la malattia con i rimedi naturali?

Come anticipato, trattandosi di una infezione batterica, va curata con antibiotici e la terapia deve protrarsi per almeno 10 giorni per essere sicuri di aver debellato il germe infettivo. Tuttavia, dal momento che la sinusite è una tipica infiammazione che tende a recidivare e riproporsi anche ogni anno, si può agire preventivamente rinforzando le difese immunitarie del bambino in modo che non si ammali più.

Intanto, già durante la cura tradizionale si deve cercare di mantenere libero il nasino del bimbo (in modo che possa respirare) con le irrigazioni a base di acqua salata. Per effettuare questi lavaggi nasali potete provare le pratiche fialette monouso in farmacia che sono del tutto prive di effetti collaterali. Per fluidificare il muco e alleviare il senso di oppressione alla testa del bambino è bene anche passargli delicatamente su fronte, naso e guance un asciugamano caldo e umido, così come fargli bere tisane e brodi caldi.

A tal proposito, eccezionali sono gli infusi a base di camomilla, zenzero e limone caldi, dolcificati con il miele, che in genere i bimbi assumono senza problemi. Vitamina C e magnesio sono i micronutrienti che potenziano il sistema immunitario del bambino, quindi via libera a frutta e verdura tutto l'anno, che sono le maggiori fonti, così come latte, carne di pollo e patate. Tra i rimedi omeopatici, infine, segnaliamo Pulsatilla 6CH (3 granuli ogn 3 ore), Kalium iodatum 6CH (3 granuli 3 volte al giorno) e Mercurius solubilis 6CH (3 granuli ogi 3 ore).

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail