Quali sono i primi sintomi di gravidanza?

Il sogno di un bambino è così forte in voi che state ad ascoltare i minimi segni del vostro corpo per capire se siete incinte? Pochi giorni di ritardo mestruale, il seno teso e già immaginiamo un bel pancione rotondo e un bebè in arrivo. Ma quali sono i primi sintomi attendibili di gravidanza?

Lo sconvolgimento ormonale che accompagna la gravidanza può causare sintomi precoci e uno stravolgimento del nostro fisico. Il primo e il più evidente sintomo può essere l'assenza del ciclo mestruale, anche se non sempre è segno di una gravidanza in corso. Come costante però, è quello che quasi sempre ci fa sospettare e sperare di essere incinte. Tuttavia, molte donne hanno mestruazioni irregolari o periodi di amenorrea (cessazione delle mestruazioni spontanee), rendendo questo segno, infatti, inaffidabile, all'inizio della gravidanza. Anche perchè in alcuni casi, anche se rari, vi è nella donna una leggera perdita di sangue il primo mese dal concepimento e questo può creare confusione.

Altri sintomi di gravidanza possono essere i seni che si gonfiano, con i capezzoli molto sporgenti, che diventano più scuri e talvolta ricoperti di piccoli rigonfiamenti granulari, che corrispondono a piccole ghiandole (tubercoli di Montgomery). Questi cambiamenti del seno sono di frequente molto precoci. Inoltre spesso cambia il gusto, anche senza soffrire di alcun disturbo digestivo o nausea. I cibi che una volta si amavano semplicemente vengono abbandonati, a favore di altri ( io l'ho capito così). E a volte si tratta di un vero e proprio disgusto verso certi alimenti, si sviluppano super poteri olfattivi, che possono manifestarsi in disappunto per alcuni piatti, profumi, per il vino o il fumo o ancora il caffè.

I segni classici, come la nausea, arrivano di solito più tardi, spesso intorno alla fine del primo mese di gravidanza. Secondo alcune stime, la metà delle donne in gravidanza ne soffre, mentre il vomito per fortuna è meno comune. Molte donne poi riferiscono di soffrire di stitichezza e gonfiore all'inizio della gravidanza. E spesso anche quelle che si vantavano di essere un gufo notturno, non riescono più a tenere gli occhi aperti quando si siedono su un divano. La sonnolenza, o il bisogno di dormire durante il giorno, è infatti comune nei primi mesi di attesa. Il sonno notturno al contrario, può essere interrotto ed agitato.

Infine cosa dire, i segni sono così numerosi e variano da persona a persona che è impossibile stabilire con certezza se si è in dolce attesa. Tuttavia, la presenza di uno o più di questi sintomi e segnali del nostro corpo può attirare la nostra attenzione, e allora per avere la certezza via di corsa in farmacia. I test di gravidanza adesso hanno basse percentuali di errore, e ce ne sono alcuni in commercio, che svelano la bella novella già con un solo giorno di ritardo del ciclo se non prima ( uno di questi è Clearblue).

Via | Doctissimo.fr
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail