Le più belle canzoni per bambini da ascoltare

Canzoni per i bambini

Le canzoni, tutte le canzoni, hanno una proprietà interessante, quasi magica: riescono a fissare nella memoria sensazioni ed emozioni, anche a nostra insaputa. E anche se pensiamo di averle dimenticate, basta poco, come un clic di interruttore, perché ci tornino alla mente, con il loro carico di ricordi ed emozioni. Se non è magia questa, ci si avvicina però.

Quindi nessuna vergogna, nessuna scusa (sono stonata, stanca, non me la ricordo), e approfittiamo di questa magia, per regale ai nostri bimbi un dieci minuti di serenità con la mamma, ed un ricordo che, prima o poi, li sorprenderà, e li farà sorridere, quando, anche loro, come noi, penseranno; questa la cantavo con la mamma e il papà.

Ecco una piccola selezione delle mia personalissima Top Ten di Canzoni da ascoltare per i bambini.


  • A Zigo Zago, è il ricordo di un'altra televisione, quella di Oba ba lu ba, e di Daniela Goggi, giovanissima, che cantava. E i miei che mi chiedevano perché ridessi, senza sapere che io stavo navigando con il mago dalla faccia blu.

  • Casetta in Canadà, non l'ho ascoltata dal vivo, ma era quella che il mio papà mi cantava più volentieri (devo chiedergli perché), e io contenta, tra le sue braccia, aspettavo sempre i pesciolini e i fiori di lillà.

  • Ci vuole un fiore, per fare il seme ci vuole il frutto, per fare il frutto ci vuole un fiore, mi piaceva, ma ora l'apprezzo di più, quando la canto alla piccolina, che inizia a subbissarmi con i suoi tantissimi perché.

  • Il caffè della Peppina, con mezzo chilo di cipolle e sette ali di farfalle, insegna l'originalità, la diversità, uno sguardo diverso, quando tutti la pensano allo stesso modo; e poi fa troppo ridere.

  • Mi chiamo Lola, beh questa la cantavo a mio fratello per farlo arrabbiare. Un ritornello semplice semplice, che accompagnavo con le mossette da smorfiosetta; povero Fra', lui non la sopportava proprio.

  • Nella vecchia fattoria, come per il fiore che serve per fare il tavolo, dall'evidente inento didattico. Ma se resiste da tanto tempo ci deve essere pur un motivo; evergreen.

  • 44 gatti, mi faceva commuovere. Il pensiero di tanti gattini, abbandonati, lasciati soli senza mamma e papà, risvegliava il lato protettivo che c'era in me; li avrei voluti portare tutti a casa mia, in fila per tre!

  • Se sei felice, sta nei miei ricordi di mamma. Me l'ha insegnata mia cognata, ed è stata una delle prime che ho cantato con le mie bimbe. Si inizia dalle cose semplici, semplici.

  • Hanno ucciso l'uomo ragno, che per la verità canticchiavo quando ho scoperto gli 883. Ma incredibilmente mi è tornata buona quando la maggiore, mi ha chiesto se, oltre alle canzoni per i piccoli, non conoscevo anche qualche canzone da grande (ad 8 anni...)

  • I due Leocorni, perché eravamo al mare, in un villaggio, godendoci le prime meritate vacanze da genitori con la bimba piccolina al seguito, e io mi sono commossa vedendola "zompettare" sul palco, della sua prima baby-dance.

Qui trovate le Canzoni per bambini facili da imparare, qui quelle per impare l'inglese (della serie utile&dilettevole).
Foto Epiclectic

  • shares
  • Mail