Etichette per bambini che perdono tutto

mabel label etichette per bambini Vostro figlio è andato a scuola con il suo peluche preferito per la nanna, e all'uscita era in lacrime perché non lo trovava più; è andato in piscina e all'uscita indossava l'accappatoio di un altro bambino; a scuola vi hanno chiesto di mettere il nome ai vestiti di ricambio, e voi siete stufe di ricamare a punto croce ma non volete arrendervi al nome segnato in pennarello.

La soluzione (unica) a tutti questi problemi sta nel farsi fare delle etichette personalizzate, con il nome del bambino, da incollare su peluches, scarpe, abbigliamento: negli USA ci ha pensato mabel, una società californiana che si è specializzata nella creazione di etichette per bambini. Dovete scegliere un colore tra i tre range disponibili (uno neutro, uno giocato sul rosa e uno sull'azzurro), digitare il nome del bambino (consentiti 20 caratteri al massimo), scegliere eventualmente un'icona (ce ne sono di molto carine) e inviare l'ordine.

Sono disponibili sia etichette standard da incollare, sia etichette speciali per gli abiti (da fissare con il ferro da stiro) e per le scarpe. Per i genitori più ansiosi, sono disponibili anche etichette per ricordare eventuali allergie o intolleranze del bimbo, e braccialetti "salvabimbo" con le informazioni utili nel caso il bimbo si perda (nome, cellulare di mamma e papà... Possiamo decidere noi). Disponibile anche un combo-pack. I prezzi variano in base al tipo di etichetta scelto, comunque dovete pensare di spendere sui 20 $, cioè circa 15 €, ai quali bisogna aggiungere le spese di spedizione.

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail