Festa del papà: un premio ai super papà presenti nella vita dei figli

Papà forzuto con piccolino in braccioLa festa del papà dovrebbe prevedere un doppio regalo per i papà che sono maggiormente presenti nella vita dei loro figli. Stando infatti ai ricercatori dell'Università di Newcastle, i bambini che passano più tempo con i padri, inteso come tempo di qualità non come stiamo buttati tutti e due sul divano a guardare la tv, incrementano le loro capacità intellettive.

E' particolarmente importante il tempo che i papà investono nell'educazione dei figli. Sembra infatti che la presenza di un papà sia stimolante e favorisca la curiosità del bambino nonché la sua voglia di apprendere. Questa vicinanza dei papà porterebbe in concreto un quoziente intellettivo più alto rispetto a bambini con genitori poco presenti. Il gap intellettivo, però, sembra perdere effetto dopo i 40 anni del "bambino": a quel punto le differenze nel quoziente intellettivo tendono a livellarsi.

Non commenterò quest'ultima parte della notizia. Mi interessa invece sottolineare come è quasi ovvio che la presenza di entrambi i genitori nella crescita e nell'educazione di un bambino faccia la differenza. Ogni genitore porta con sé competenze diverse che messe a disposizione dei propri figli sono una possibilità unica di arricchimento. Certo, forse è bene ricordare ai papà e ad alcune mamme onnipresenti che la figura paterna è fondamentale, non solo per poter dire no o per poter portare i bambini al parco mentre la mamma si riposa, ma soprattutto perché i bambini abbiano una crescita equilibrata ed una vita felice.

Via | Il sole 24 ore
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail