Seguici su

Crescita

Disturbi del linguaggio: cosa fare quando un bambino parla da solo?

bimbo al computer

Che significa quando un bambino parla da solo? Vediamo se può essere identificato tra i disturbi del linguaggio e cosa fare.

Tra i disturbi del linguaggio del bambino può essere annoverata anche l’abitudine a parlare da solo? Quando un bambino impara a pronunciare le prime parole, fase preceduta dalla cosiddetta “lallazione” (ripetizione di sequenze di sillabe), i genitori si sentono in genere non solo felici ed orgogliosi, ma anche sollevati.

Disturbi del linguaggio: quando un bambino parla da solo

Vedere che il proprio bimbo rispetta, più o meno, le tappe normali dello sviluppo psico-motorio e cognitivo, è rassicurante. Per quanto riguarda lo sviluppo dell’abilità fonatoria e l’apprendimento del linguaggio, questo varia da bambino a bambino, ma in linea generale diciamo che si completa intorno ai 4-5 anni. E’ in questa età, infatti, che il piccolo possiede un buon vocabolario ed è ormai in grado di parlare correttamente nella propria lingua madre, e in tutte quelle a cui avrà la fortuna di essere esposto.

Talvolta, però, in questo percorso si verificano degli intoppi, oppure delle strane fasi che possono allarmare i genitori. Si tratta di una fase del tutto normale che non deve sgomentare, soprattutto se poi il bimbo non ha difficoltà ad intavolare discorsi e a dialogare con adulti e coetanei. Questo monologo è piuttosto una cantilena con ripetizione delle stesse parole o di sillabe (“ecolalia“), che ugualmente è utile al bambino per impratichirsi della pronuncia delle parole e che gli serve per “sentirsi parlare”.

mamma e bambino che legge

Quando c’è da preoccuparsi?

Ricordiamo che intorno ai 3 anni il bambino comincia a relazionarsi con il resto del mondo, e deve imparare a percepire se stesso sia fisicamente che emotivamente. Infine, il bimbo può parlare da solo in presenza di altre persone solo per il gusto di attirare l’attenzione. In tutti questi casi, non c’è da preoccuparsi, si tratta di fasi normali che vengono preso superate.

Se, però, il bambino manifesta disagio nel parlare con gli adulti o con altri bambini, se si isola ripetendo parole senza senso, se non fa progressi nell’apprendimento di nuove parole, allora potrebbe esserci qualche problema di natura cognitivo-comportamentale da indagare con il pediatra e con uno specialista. In generale, per tutti i tipi di disturbi del linguaggio rivolgersi ad un bravo logopedista può essere la giusta soluzione, anche per togliersi tanti dubbi.

Leggi anche

bambino studia matematica bambino studia matematica
Scuola1 giorno ago

Affrontare le difficoltà in matematica: consigli per i genitori

In questo articolo, forniremo alcuni consigli utili per aiutare i genitori ad affrontare le difficoltà in matematica dei loro figli....

bambini che giocano a calcio bambini che giocano a calcio
Scuola3 giorni ago

La gestione dell’orario extra scolastico: attività e riposo

In questo articolo, esploreremo l’importanza di una gestione equilibrata dell’orario extra scolastico. La gestione dell’orario extra scolastico è un aspetto...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola6 giorni ago

Strategie per affrontare la scuola a casa: homeschooling

In questo articolo, esploreremo alcune strategie per affrontare al meglio questa sfida. Negli ultimi anni, l’istruzione a domicilio, conosciuta anche...

bambini a scuola che litigano bambini a scuola che litigano
Scuola1 settimana ago

Strategie per gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola

Gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola può essere una sfida per molti genitori. Ecco qualche consiglio. I conflitti tra...

bambini, squadra bambini, squadra
Scuola2 settimane ago

Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra

In questo articolo esploreremo l’importanza del gioco di squadra. Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra è un aspetto...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola2 settimane ago

Preparazione per i colloqui scolastici: consigli per i bambini

La preparazione per i colloqui scolastici è un processo importante per i bambini. Ecco qualche consiglio. I colloqui scolastici sono...

ragazza legge un libro ragazza legge un libro
Scuola2 settimane ago

Consigli per mantenere l’equilibrio tra scuola e hobby

Ecco qualche consiglio per mantenere un equilibrio sano tra scuola e hobby. Mantenere un equilibrio tra scuola e hobby può...

alunni e professore realizzano un progetto pratico alunni e professore realizzano un progetto pratico
Scuola3 settimane ago

Il valore dell’apprendimento pratico: progetti e attività

In questo articolo esploreremo il valore dell’apprendimento pratico, alcuni esempi e le sfide da affrontare. L’apprendimento pratico è un’importante componente...

mani che tengono la Terra mani che tengono la Terra
Scuola3 settimane ago

Integrare l’educazione ambientale nella vita quotidiana

In questo articolo, esploreremo diverse strategie per incorporare l’educazione ambientale nella nostra routine quotidiana. L’educazione ambientale è diventata sempre più...

bambino che disegna bambino che disegna
Scuola3 settimane ago

Strategie per incoraggiare la creatività nei bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie efficaci per stimolare la creatività nei bambini. La creatività è una delle abilità più...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola3 settimane ago

Prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini

In questo articolo esploreremo alcune strategie per prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini. L’esaurimento scolastico è un problema che affligge molti...

mamma abbraccia figlia adolescente mamma abbraccia figlia adolescente
Scuola4 settimane ago

Prepararsi per le gare scolastiche: incoraggiare i bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie che possono aiutare i genitori a sostenere i propri figli nel processo di preparazione...