La Carinzia, perfetta per le vacanze in famiglia

Heidi in CarinziaPoche volte mi sento così sicura di dare consigli come nel caso della Carinzia, per chi sta cercando una destinazione ottimale per trascorrere una vacanza in famiglia. Ormai è passato qualche anno, ma ancora ci ricordiamo dell'accoglienza ricevuta, dell'attenzione ai bisogni delle nostre bambine (all'epoca 6 e 2 anni), e della camminate nei boschi e nei prati austriaci, piccolina compresa.

Si, perché non è da tedeschi portare i bimbi a camminare in montagna; si tratta solo di organizzazione. Organizzare l'acquisto di indumenti e scarpe adatti ai bambini, organizzare il viaggio (acquistando ad esempio la Kärnten Card), organizzare le camminate più adatte per i bambini, magari iniziando dal parco di Heidi.

Il parco è tanto semplice, quanto l'idea. Un piccolo percorso, che corre tra i prati ed un boschetto in montagna (neppure tanto alta), un po' di pupazzi sparsi qua e là, a raccontare la storia di Heidi, una cosa da bambini, appunto. Non abbiamo iniziato la settima in Carinzia con un'erta da scalatori adulti, ma con un percorso semplice, semplice, con le bambine che correvano da personaggio a personaggio, ridendo e divertendosi. Abbiamo finito con una bella passeggiate nel bosco , tra gli altissimi pini silvestri della Carinzia (sembrava quella di Cappuccetto Rosso).

Per organizzarvi potete iniziare la vostra ricerca dal sito ufficiale del turismo della Carinzia (in italiano), e dalle proposte per il tempo libero della Carta sconto per la Carinzia.

Foto dal sito Il Parco di Heidi

  • shares
  • Mail