Regali alternativi per Pasqua: il Carezzalibri Usborne 1-2-3

Carezzalibri Usborne 1,2,3 per imparare a contare Fin da quando i miei bimbi erano piccolissimi e non avrebbero comunque apprezzato il cioccolato, a Pasqua ho adottato la tecnica del "regalo alternativo": invece dell'uovo di Pasqua (dell'ennesimo uovo di Pasqua, dato che ne ricevono almeno quattro o cinque a testa da nonni e zii di vario grado!), un piccolo regalo più o meno equivalente, in genere un bel libro, o un album da colorare con i pastelli.

Cercando dunque in libreria qualcosa per Pasqua, mi è capitato sottomano il Carezzalibri Usborne 1-2-3, un bellissimo libro cartonato della serie Carezzalibri, illustrato da Cecilia Johansson, una giovanissima "artista" inglese. Sulla copertina, tre coniglietti che saltellano: ecco perché mi è sembrato adattissimo a Pasqua.

Questo Carezzalibri è dedicato ai numeri, con lo scopo di fare imparare ai bimbi molto piccoli sia i simboli numerici, sia a contare, stimolando le capacità tattili e la manualità fine (una di quelle cose che una scopre quando iscrive i bimbi all'asilo nido). Ogni pagina è "costruita" utilizzando tre elementi: un animale (un elefante, due ippopotami, tre congiletti, e via di questo passo), un grande simbolo numerico tutto da toccare, e una serie (crescente) di bottoncini per imparare a contare. Gli animali, al solito, sono tutti da guardare e da "pastrugnare".

E la manualità fine? Ogni pagina ha un'aletta sporgente, sulla quale è indicato il numero corrispettivo (alette in cartone anti-strappo, a prova di piccolo demolitore), così che il bambino, anche molto piccolo, venga stimolato ad aprire il libro e ad imparare a girare le pagine. Carezzalibri 1-2-3 è in vendita nelle librerie, oppure su bol.it, al prezzo di 12,95 €. Dura molto più di un uovo di Pasqua, e non fa venire il mal di pancia.

  • shares
  • Mail